Afterhours: arriva Meet Some Freaks On Route 66 su XL di Repubblica

0
2822
Meet Some Freaks On Route 66 afterhours xl

In tanti ci avete chiesto chiarimenti sul nuovo CD degli Afterhours in uscita su XL di Repubblica del mese di marzo 2012; e noi siamo pronti a svelarvi tutto. Innanzitutto partiamo col dare un titolo al disco. Il CD allegato ad XL è Meet Some Freaks On Route 66 ed è bene chiarire subito che non rappresenta il nuovo album di inediti del 2012 firmato Afterhours.

Del nuovo disco vi abbiamo già parlato e vi abbiamo anche afterhours 2012dato il titolo preciso: Padania. Per chi volesse maggiori informazioni, ecco il link all’articolo: Afterhours: Manuel Agnelli racconta Padania, il nuovo album del 2012.

E allora che cos’è questo Meet Some Freaks On Route 66 allegato ad XL di questo mese? Beh, è sempre un album degli Afterhours, ma registrato negli Usa lungo la Route 66. In pieno deserto Manuel Agnelli e soci hanno cercato nuove ispirazioni e hanno registrato negli studi che costeggiavano la nota Route 66. Un modo per reinventare alcuni dei brani più belli del gruppo e realizzare così un nuovo CD.

Ecco svelato l’arcano. C’è da dire, inoltre, che il disco è in esclusiva per XL e in allegato facoltativo (al prezzo di 8,90 euro + 3 euro di XL) con il numero 74 (in edicola dallo scorso 29 febbraio 2012).

Ecco la tracklist del CD:

Meet Some Freaks On Route 66 afterhours xl01. È solo febbre
02. La sottile linea bianca
03. Ballata per la mia piccola iena
04. Pelle
05. Male di miele
06. Il paese è reale
07. La vedova bianca
08. Dolphins (brano originale di Fred Neil)

Sull’album Manuel Agnelli ha spiegato che il titolo è si ironico, ma fino a un certo punto. “Siamo stati veramente dei freak sulla Route 66 – dice Manuel – eravamo guardati come alieni. Una sensazione non sempre piacevole, ma comunque stimolante. Ci hanno accolto benissimo dappertutto però ci siamo ritrovati in un’America sconosciuta, a tratti un po’ sinistra. Avevamo già girato l’America, ma lì non eravamo mai andati ed è stata un’avventura da tutti i punti di vista”.

Ecco di seguito alcuni video in cui sono gli stessi componenti degli Afterhours a raccontare la loro esperienza con le registrazioni di Meet Some Freaks On Route 66. Unica cosa che vi diciamo è che il CD è stato registrato in quattro tappe in: Illinois, Oklahoma, New Mexico e Arizona.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here