Home Style&Culture Xbox Music: musica a go-go, ma a pagamento

Xbox Music: musica a go-go, ma a pagamento

0

Microsoft ha reso operativo il servizio Xbox Music. Raggiungibile sul Web all’indirizzo music.xbox.com, questo nuovo servizio permette agli abbonati ad Xbox music Pass di ascoltare una notevole selezione di brani musicali (si parla di oltre due milioni) in streaming ogni volta che vogliono.

L’interfaccia del servizio è stata praticamente mutuata dall’applicazione Music integrata in Windows 8.1, ma ovviamente i servizi disponibili sono diversi, con il sito Web che ne offre alcuni in meno, com’era logico fosse. Il layout del sito Xbox Music è stato comunque progettato in modo da adattarsi automaticamente alla dimensione della finestra del browser, quindi allo schermo del dispositivo utilizzato, per questo è possibile utilizzarlo senza problemi su device di dimensioni diverse.

Il player web permette l’accesso e lo streaming, anche in contemporanea, da computer, tablet e smartphone, mentre la sincronizzazione dei brani e delle playlist è disponibile solo per Windows Phone, Windows e Xbox 360.

Ovviamente l’utente può creare e modificare playlist, xbox durango specifiche tecniche caratteristicheaggiungere la musica alla propria raccolta (ma al momento non è possibile scaricare i brani dal Web al disco rigido del PC) e ricercare brani nell’archivio.

Al momento, lo streaming dei brani è consentito solo agli abbonati Xbox Music Pass, come dicevamo, e Microsoft offre anche un periodo di prova gratuita di 30 giorni, per la cui attivazione è comunque richiesto l’inserimento dei dati della carta di credito. Trascorsi i 30 giorni, se non vi ricordate di disdire prima la sottoscrizione, vi ritroverete a dover pagare un abbonamento pari a 9,99 euro al mese o 99,90 euro all’anno che include l’accesso via browser, da Windows Phone, Windows RT e Xbox.

Nessun commento

Lascia una risposta