Home Style&Culture WhatsApp: anche su iPhone si paga l’abbonamento annuale

WhatsApp: anche su iPhone si paga l’abbonamento annuale

0

Cari amici possessori di iPhone, iPad e iPod, è arrivata anche per voi l’amata (ma mica poi tanto) notizia: WhatsApp diventa un’applicazione che non solo si fa pagare al momento del download (89 centesimi), ma anche in seguito.

Scatta, difatti, anche per i possessori di device iOS l’abbonamento annuale al servizio WhatsApp, un’opzione che al momento era attiva esclusivamente per gli utenti della versione per Android e BlackBerry.

Il costo annuale dell’applicazione (sulle altre piattaforme) è irrisorio, e pari a 79 centesimi, e il pagamento a quanto pare si applicherà esclusivamente ai nuovi utenti e non a quelli vecchi.

Su iOS la somma richiesta annualmente potrebbe essere whatsapp iphone pagamento 89 centesimileggermente superiore, presumibilmente pari al costo d’acquisto, dell’app, che tra l’altro risulta essere ai primi posti tra le app a pagamento più acquistate e redditizie.

Giusto per darvi un’idea della diffusione di quest’applicazione, le ultime stime parlano di ben 17 miliardi di messaggi (avete letto bene: MILIARDI!) e di un numero di utenti che sulla sola piattaforma Android hanno abbondantemente superato la notevole cifra di 100 milioni.

Nessun commento

Lascia una risposta