Home Style&Culture ViGaMus: il museo dei videogiochi

ViGaMus: il museo dei videogiochi

0

ViGaMus (o meglio VideoGame Museum) è il primo museo permanente europeo interamente dedicato al mondo dei videogiochi. Un paradiso ludico,con uno spazio dedicato di ben 1.000 metri quadri, che nasce nel centro di Roma, Via Sabotino (non molto distante dalle mura vaticane e vicina a Piazza Mazzini e Via Teulada).

Il progetto è nato da un’iniziativa dell’AIOMI,  l’Associazione Italiana Opere Multimediali e Interattive, con l’intento di creare una “memoria” della storia dei videogame. Il tutto al fine di savaguardare le idee geniali e gli sforzi creativi di migliaia di persone. I videogame son pur sempre opere dell’ingegno.

Sebbene fatte di colori, suoni e fantasia, non per questo meritano meno attenzione e vanno di conseguenza preservate.

Così come recita lo stesso sito di riferimento del ViGaMus: “Potrete giocare ai videogame del passato ma anche e soprattutto scoprirli nella loro varietà ottenendo informazioni dettagliate di tipo storico e tecnico, anche riguardo agli autori e alle aziende che hanno partecipato alla loro creazione e diffusione. Ma non ci si diverte solo giocando, perché ogni videogame ha una sua storia ricca di idee, aneddoti e curiosità da scoprire”.

Un’iniziativa che ci piace molto e merita l’attenzione tanto del panorama scentifico quanto dei consumatori e dei navigatori della Rete. Il complesso verrà inaugurato giovedì 20 maggio.

Nessun commento

Lascia una risposta