Home Cinema e Serie TV Tutto tutto Niente niente: Antonio Albanese e le primarie della satira

Tutto tutto Niente niente: Antonio Albanese e le primarie della satira

0

Sarà nelle sale di tutta Italia il 13 dicembre il seguito del tanto discusso e trash Qualunquemente. Antonio Albanese ha già vinto le sue Primarie della satira, con i trailer che presentano il suo nuovo lavoro: Tutto tutto. Niente niente. Il film che vede coinvolto come regista Giulio Manfredonia con protagonista Antonio Albanese è l’ennesimo spaccato della società italiana, che il comico ripercorre rispolverando alcuni dei suoi personaggi storici che a ben vedere, sembra proprio che nella naftalina si siano mantenuti quanto mai attuali.

Antonio Albanese, infatti, in un film in cui si intrecciano le vite dei diversi personaggi riporterà al cinema il politico più amato dagli italiani: Cetto la Qualunque, che con il suo qualunquismo e lo sfregio del bello e della natura, si pone come punto di riferimento per la nuova classe politica. E poi ci sono Frengo e Olfo, opposti in tutti, dalla concezione della vita al modo di approcciare la gente che gli “capita” attorno. Insomma, un sequel che riporta Antonio Albanese alle origini, con un risultato che a vedere i trailer sembra migliore di Qualunquemente, ma non ci resta che guardare il trailer integrale ufficiale, e poi andare al cinema a vedere se i tre personaggi supereranno il successo (anche discusso dalla critica) del solo Cetto e della sua famiglia.

 

Ecco il trailer ufficiale del film, dopo i tre “spaccati” per le Primarie 2013:

httpv://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=OIPEwoqkagM

Nessun commento

Lascia una risposta