Home Tags Posts tagged with "Concerti"

Concerti

0

Torna anche quest’anno una delle manifestazioni musicali live più importanti della scena nazionale e internazionale: il Postepay Rock in Roma 2014, che con questa edizione si porta a quota sei anni di attività. Un evento che vede una programmazione di 20 concerti spalmati su un calendario di circa 60 giorni a partire dal prossimo 3 giugno, fino ad arrivare alla data di chiusura del 2 agosto 2014.

Il Postepay Rock in Roma 2014 arriva quest’anno dopo un trascorso mozzafiato, che ha visto passare per gli eventi organizzati nella Capitale qualcosa come circa 800mila persone. Nell’ultima edizione, fra i  vari artisti che si sono alternati sul palco del Rock in Roma, ci sono stati nomi del calibro di: Green Day, The Killers, Korn, Iggy and The Stooges, Max Gazzé, Arctic Monkeys, Bruce Springsteen and E-Street Band, Mark Knopfler and Band, The Smashing Pumpkins, Deep Purple, Zucchero, Daniele Silvestri, Neil Young, Sigur Ros e molti altri.

Per quest’anno il cast d’eccezione è ancora una volta postepay rock in roma 2014 programma concerti eventicontrofirmato e spettacolare. i nomi vanno dai Queens Of The Stone Age a BillY Idol, dai Metallica agli Editors, passando per Caparezza, Placebo e Afterhours. A breve vi posteremo l’elenco completo delle band che parteciperanno al Postepay Rock in Roma 2014, con la relativa programmazione.

Vi invitiamo quindi a tornare presto sulle pagine di Pausacaffe.net, e più specificatamente nella sezione Concerti del sito, così da leggere la scaletta completa del Rock in Roma 2014. Stay tuned!

0

Arriva la quarantesima edizione dell’Umbria Jazz e per l’occasione l’evento offre un’incredibile edizione 2013. Nata nel 1973, sotto la spinta di due grandi artisti come Carlo Pagnotta e Renzo Arbore, anche quest’anno l’evento prestigioso presenta un cartellone d’eccellenza, segnato da interessanti novità e da grandi ritorni; con l’aggiunta di promettenti giovani artisti in grado di raccogliere si spera l’eredità pesante del Jazz.

Si inizia il 5 Luglio e proseguirà fino al 14 Luglio ripartendo con le grandi ed emozionanti serate che fanno dell’evento uno dei più seguiti ed importanti d’Italia e d’Europa. Fra gli ospiti attesi ci sono il pianista Keith Jarrett, il sassofonista Sonny Rollins, l’arpista Edmar Castaneda, il trombettista Wynton Marsils, il chitarrista Franco Cerri e tantissimi altri musicisti e cantanti di prim’ordine che si alterneranno su palcoscenici perugini, eugubini, assisani e folignati in una formula itinerante d’ampio respiro.

In esclusiva mondiale suonerà il duo pianistico Herbie Hancock e umbria jazz 2013 programma concertiChick Corea, che, dopo aver esordito nel 1978 in un tour documentato da due famosi dischi, non ha fatto nessun’altra incisione in studio e soltanto tre esibizioni live: la prima nel 1979 in Olanda, la seconda nel 1987 in Giappone e la terza nel 2011 al Blue Note Club di New York. Al Palazzo della Penna di Perugia si terrà una sezione tutta speciale del festival dedicata ai giovani.

Sperimentando un progetto completamente nuovo, la programmazione vedrà alternarsi artisti più conosciuti (come Jeff Ballard, Joao Lobo Zeno De Rossi e Lionel Loueke) con giovani promesse jazzistiche italiane, in una mescolanza fatta dj set ed artisti propensi ad inedite forme sonore vicine all’elettronica ed alle contaminazioni tra generi musicali differenti.

0

Max Gazzè all’Alcatraz di Milano ha registrato, ancora una volta, il tutto esaurito e prosegue senza sosta il suo tour di straordinario successo in tutta Europa. Si chiama ‘European live club tour’ e sta portando Gazzè in tutte le città europee, dalle piccole alle grandi, da Berlino a Bologna, passando per Barcellona Bruxelles e tante altre località del vecchio continente.

E ovunque vada, il risultato è sempre lo stesso: soul out! Una grande soddisfazione e un grande successo per il cantante che ha portato all’ultimo Festival di Sanremo ‘Sotto Casa’ e con il quale ha ottenuto  la certificazione Digital Download d’Oro, oltre ad essere 1° nella classifica EarOne. Il brano imperversa anche su iTunes e Spotify ed è vero e proprio cavallo di battaglia per questo tour per pub così gratificante. Dopo stasera, Gazzè tornerà a Milano il prossimo 19 luglio al Carroponte.

Il tour è partito a marzo da Firenze, e proseguirà al ‘Fillmore’, max gazzè conerti biglietti dateCortemaggiore, Pc (il 12); ‘Urban’, Perugia (il 13); ‘Deposito Giordani’, Pordenone (il 19); ‘Estragon’, Bologna (il 20).

Tutto in attesa del grande ‘live’ estivo (il ‘Sotto Casa Tour’): il primo giugno ‘Teatro Romano’ di Verona; il 2 luglio, ‘Teatro Romano’ di Fiesole (Fi); il 5, ‘Rock in Roma 2013′, a Roma appunto, dove per ora è l’unico artista italiano confermato, in mezzo a tantissimi big della musica internazionale; l’11, ‘Hydrogen Festival’ di Piazzola sul Brenta (Pd); il 19, ‘Carroponte’, Milano; il 21, ‘La Versiliana Festival’ a Marina di Pietrasanta (Lu).

Il tour proseguirà a luglio a Taormina, al Teatro Antico, e in ancora tantissime altre località italiane.

0

Marco Mengoni è decisamente al top. Dopo il trionfo al Festival di Sanremo, che ha messo d’accordo critica e pubblico, il giovane cantante è in partenza per il suo tour, che lo porterà per tutta l’Italia in attesa dell’uscita del suo album.

L’Essenziale” la ballata romantica che gli ha fatto guadagnare la vittoria al Festival della canzone italiana, non è ancora disponibile negli store, ma la sua copia digital è da due settimane in cima alla classifica italiana delle Top Dogital stilata da FIMI, oltre ad aver raggiunto già il disco di platino per le oltre 30.000 copie.

Il brano sarà però presto disponibile e acquistabile anche ‘fisicamente’, poiché sarà contenuto nell’album inedito “#PRONTOACORRERE”.

Il tour primaverile, che prende nome proprio dall’album marco mengoni concerti live tour 2013percorrerà il seguente percorso: l’8 maggio a Milano (Teatro degli Arcimboldi), il 20 a Torino (Teatro Colosseo), il 21 a Genova (Teatro Carlo Felice), il 23 a Firenze (Teatro Verdi), il 24 a Padova (Gran Teatro Geox), il 26 a Napoli (Teatro Augusteo) e il 29 a Roma (Auditorium Parco della Musica).

In prevendita, i biglietti sono già disponibili sui circuiti on line autorizzati, mentre l’album “#PRONTOACORRERE” è prenotabile su Amazon dal 26 febbraio e sarà disponibile anche in versione Deluxe (cd+dvd), in cui si potranno vedere immagini del backstage dell’esperienza di Marco a Sanremo.

 

0

Non è bastata una reunion, né le quattro date previste in partenza. I Litfiba torneranno in tour, per soddisfare la voglia dei loro tantissimi fan di rivederli ancora una volta tutti insieme dal vivo.

Le date prefissate del 30 e 31 gennaio e del 24-25 marzo all’Alcatraz di Milano sono sold out da tempo, e così Piero Pelù e compagnia hanno deciso di ritornare in grande stile e organizzare un vero e proprio tour da quella che era semplicemente una reunion dal titolo “Trilogia 1983-1989”.

E le cose sono state fatte davvero in grande perché quella che parteciperà al tour della prossima primavera 2013 sarà la formazione storica degli anni ’80, ovvero Piero Pelù, Ghigo Renzulli, Gianni Maroccolo al basso e Antonio Aiazzi alle tastiere, oltre alla new entry Luca Martelli alla batteria.

Grande interesse e aspettativa anche intorno ai brani che verranno eseguiti liv, e dei quali abbiamo per ora solo qualche indiscrezione abbastanza approssimativa. Gli album rispolverati saranno: “Desaparecido” del 1985, “17 Re” del 1986, “Litfiba3″ del 1988 e dall’ultimo live, “Pirata”, del 1989.

Le date aggiunte sono:

litfiba live tour 2013 date concertiil 4 aprile all’Estragon di Bologna,

il 6 aprile al Gran Teatro Geox di Padova,

il 10 aprile a Fontaneto d’Agogna in provincia di Novara al Phenomenon,

il 13 aprile a Cortemaggiore, Piacenza, al Fillmore,

il 17 aprile a Napoli alla Casa della Musica

e il 20 aprile a Roma all’Atlantico Live.

 

0

Cancellate tre date del tour mondiale dei Muse. Il problema? Matt Bellamy! Tranquilli, nessuno diverbio all’interno del gruppo e nessun segno di rottura fra il leader dei Muse e i suoi compagni di viaggio, semplicemente… se semplicemente si può dire, si tratta di un infortunio al piede.

E si, anche i cantanti famosi si fanno male e questa volta è toccato al bravo Matt Bellamy. Come dite? Ci chiedete se siamo sicuri di quanto vi diciamo? Beh, certo… dato che il cantante dei Muse ha deciso di pubblicare su Twitter la sua lastra del piede, con tanto di indicazione della piccola frattura.

Morale? I Muse hanno dovuto correre ai ripari e cancellare tre concerti in Scandinavia.

Tuttavia la band ha rassicurato i fan via Facebook e Twitter, segnalando:

Siamo davvero dispiaciuti di dover annunciare Matt Bellamy dita piede rotto concerti museche i prossimi concerti dei Muse (previsti ad Oslo, Stoccolma e Malmö) sono stati cancellati perché Matt si è rotto due ossa del piede. La band ha perciò preso la complicata decisione di cancellare questi concerti, proprio perché abbiamo ritenuto che Matt non sarebbe stato in grado di rendere giustizia al live con i fans che hanno pagato i biglietti (da un lato) e Matt costretto a cantare con le stampelle (dall’altro)”.

A seguire è arrivata anche la notifica del rimborso e delle scuse dei Muse.

Bene, direte voi, ma come sta Bellamy? Dal mondo Muse sono arrivati subito chiarimenti anche su questo, con un messaggio in cui si spiega che le condizioni del cantante saranno monitorate nei prossimi giorni e che per il momento le altre date restano in calendario come previsto.

Ovviamente appena noi ne sapremo di più, vi informeremo qui su Pausa Caffè. Stay tuned!

0

Lo scorso anno lo stadio di San Siro ha ospitato, per l’estate musicale, “solo” due concerti, e diciamo “solo” usando le virgolette perché si trattava di concerti con la C maiuscola. Si sono infatti esibiti a Milano Madonna e Bruce Springsteen, il re e la regina in pratica.

Tuttavia gli appuntamenti sono stati comunque soltanto due, a causa di lavori al campo che andavano fatti, trai quali c’era anche la sistemazione dell’erbetta, cosa fondamentale per un campo di calcio di quel prestigio.

Quest’anno sembra invece che la musica sarà diversa, o comunque sarà di più. Sono già stati annunciati, qualcuno in maniera ufficiale e qualche altro in maniera ufficiosa, i ben cinque concerti che nell’estate 2013 si concentreranno al San Siro. Jovanotti, Bon Jovi, Depeche Mode, Robbie Williams e Negramaro si avvicenderanno sul prato appena rifatto dello stadio milanese nel breve arco di un mese, dal 19 giugno al 18 luglio.

A ieri risalgono gli annunci ufficiale a partire da quello di Bon Jovi. L’unico concerto italiano del veterano dell’hard rock si svolgerà il prossimo 29 giugno a San Siro, nell’ambito del tour di promozione dell’ultimo album del rocker “What about now”. Hanno invece auto spoilerato il loro concerto milanese i Negramaro, che durante la promozione della loro prima raccolta, “Una storia semplice”, si sono lasciati sfuggire che nel tour di promozione è prevista una data a Milano, presumibilmente al San Siro, dove appena cinque anni fa hanno messo in scena il concerto che li ha definitivamente lanciati nel panorama nella musica pop italiana.

Altro nome davvero succulento per il pubblico italiano (in particolar modo per le femminucce) è quello di Robbie Williams, il bad boy dei Take That, che porterà in giro per il mondo il suo nuovo album “Take the crown” che sta già promuovendo con interviste e dichiarazioni sparse. Proprio durante un’intervista con dei giornalisti italiani, Williams ha detto che tornerà al San Siro, dove si è già esibito due volte da solista e dove nel 2011 ha celebrato anche il ritorno in grande stile con i compagni d’armi, i Take That al completo. Robbie ha dichiarato, forse per affascinare i cronisti italiani, che quello di San Siro del 2006 è “forse il concerto più bello della mia vita”, noi gli crediamo sulla parola.

Veniamo ora ai concerti di apertura e concerto san siro esatechiusura dell’estate musicale a San Siro. Ad inaugurare gli eventi ci sarà Jovanotti, reduce dal successo a New York e ancora impegnato a promuovere la sua antologia “Backup – Lorenzo 1987 – 2012”. Il cantautore italiano ha infatti dichiarato con la leggerezza che lo contraddistingue: “Ci sono riuscito! Ho comprato il biglietto numero UNO del mio concerto a San Siro del prossimo anno, 19 giugno!”. E’ stato quindi lui stesso a confermare data e luogo, per la gioia di tutti i suoi fan.

A chiudere il 18 luglio questa serie di concerti di alto livello, ci saranno i massimi esponenti della musica elettronica anni ’80, che nel corso dei decenni non hanno perso colpi, i Depeche Mode. Il gruppo già nel 2009 ha raccolto nello stadio 60mila persone, e si prepara adesso per il bis che aspetta solo l’autorizzazione finale del comune di Milano.

Seguici anche sui social

2,003FansLike
101Subscribers+1
158FollowersFollow