Home Tags Posts tagged with "Berlusconi"

Berlusconi

0

Una  notizia paragonabile alle grandi bombe del miglior Mosca dei bei tempi: il Milan è in vendita. Solo che a darla, questa volta, non è nessun opinionista, esperto di calcio italiano o altro, bensì la bomba arriva da un nome altisonante degli Stati Uniti: Bloomberg, agenzia economica statunitense dalla grande affidabilità e dal forte peso mediatico.

Una notizia che ha fatto il giro del Web e che ha visto molti tifosi milanisti interrogarsi, sui social network, sulla fine che il Milan potrebbe fare se fosse davvero messo in vendita.

A fare chiarezza è arrivata tempestiva la smentita della Fininvest, che con un intervento nella serata di ieri ha tenuto a ribadire come le news trapelate non abbiamo fondamento di verità.

Nonostante le numerose smentite – si legge nella nota – bloomberg milan vendita smentita fininvesttornano a circolare illazioni su una eventuale vendita del Milan. La Fininvest ribadisce ancora una volta che si tratta di ipotesi totalmente prive di fondamento“.

Chiarita la posizione della società, c’è però un dato che ci piace mettere in evidenza, ovvero la valutazione da parte di Bloomberg del Milan: stando all’articolo dell’azienda americana, la quotazione della società si attesterebbe sui 945 milioni di dollari.

Eventuali investitori sono avvisati…

0

Se ne parlava da tanto: Allegri si? Allegri no? Allegri forse? Ebbene ora dietro una cenetta fatta con insalata e tortellini sembra che il dubbio si sia sciolto: a cena Adriano Galliani, Massimiliano Allegri e Silvio Berlusconi hanno deciso che questo matrimonio s’ha da fare e Allegri resterà al Milan. Un risultato che incontra la volontà di molti tifosi rossoneri, che attendevano queste parole da molto tempo: Massimiliano Allegri resta al Milan. 

Ancora nessuna certezza su un possibile rinnovo del contratto. Se ne parlerà nei prossimi giorni con la possibilità concreta di un prolungamento fino 2015. La conferma ufficiale è arrivata dal sito ufficiale del allegri milan allenatore berlusconi cenaMilan tramite le dichiarazioni dello stesso presidente Berlusconi: “Il rapporto con Allegri non si è mai interrotto. Continuerà con fiducia e stima reciproca”. Si è parlato anche del futuro, compreso Leggi la notizia

Notizie su Sport e Calciomercato da:: Sportlover

0

Milan, Berlusconi, Allegri: si fa sempre più intricato il tringolo che affligge il mondo della squadra dei rossoneri. E sebbene fosse previsto un incontro fra il presidentissimo e l’allenatore del Milan, il summit previsto pare sia saltato.

Nell’importante vertice, annunciato nei giorni scorsi dall’amministratore delegato rossonero, si sarebbe dovuto parlare del futuro del tecnico toscano ma a quanto pare il suo restare al Milan è Thumbnail for 13566sempre più incerto. Perchè è saltato l’incontro? L’incontro sembra essere saltato perchè il presidente del Milan ha deciso di rimanere in Sardegna fino a Domenica.

A questo punto, Allegri, Leggi la notizia

Notizie su Sport e Calciomercato da:: Sportlover

0

Il calciomercato porta con sé ogni giorno voci che spesso sono tutto e il contrario di tutto. Silvio Berlusconi, come è spesso accaduto anche altre volte in passato, ha deciso di anticipare i tempi e lanciare la prima vera bomba del calciomercato estivo. Il Presidente “onorario” del Milan, infatti, ha annunciato che Massimiliano Allegri l’anno prossimo vestirà i panni dell’allenatore della Roma.

A dirla tutta, però, la notizia non è proprio certa dato che da Milanello non trapela nulla in merito a questo scambio di panchine; anzi sembra quasi una provocazione o una battuta scappata forse nel momento sbagliato.

Quando? Durante una cena elettorale a pochi giorni Thumbnail for 13113dalle elezioni per Roma Capitale. Anche dalla Roma stessa non arrivano segnali in questa direzione.

Di certo, il passaggio di Allegri ai giallorossi aprirebbe nuovi scenari Leggi la notizia

Notizie su Sport e Calciomercato da:: Calciomercato Feed

0

Spegnete le torce e riponete i forconi nel fienile: la pedofilia di cui parla Sgarbi non è quella che siamo ormai tristemente abituati a stigmatizzare sui palmi esangui e incensati di Santa Madre Chiesa. Non è quella che ha mandato in bancarotta, per dirne una, la diocesi di Milwakee, strangolata dalle parcelle dei Ciceroni chiamati a difendere l’indifendibile.

Non è quella spazzata sotto il tappeto del Vaticano, come polvere e gomitoli di capelli. No. Sgarbi parla di quella pedofilia che fa rima con pedagogia, nient’altro che l’abitudine da parte di gente molto avanti con gli anni, di solito filosofi e intellettuali di vario genere, a intrecciare torbide relazioni sessuali con allievi di molto più giovani a scopo educativo. La famosa pedagogia greca.

Ora, il problema è che a monte della conversazione c’era Berlusconi. A un anno esatto dal suo abbandono delle scene, ancora non smettiamo di riempircene la bocca. E lo facciamo nella maniera peggiore: per placare la nostra anima forcaiola, infatti, durante il talk show della Parodi andato in onda su La7 si tirano fuori le famose oRgettine. Il telespettatore, che già si lecca le labbra e forse si slaccia pure la cintura, vuole capire se in quel tripudio milanese di svampite arriviste e scollacciate, magari tra una barzelletta e una striscia di coca, ci scappasse la copula con una minorenne.

Il discorso intavolato dalla Parodi non arriva mai al suo climax perché Sgarbi, pungolato dall’anglosassone Sloan, deflagra alla sua maniera e nessuno riesce più a tenerlo. Se riuscissimo a pulire l’audio da insulti e decibel di troppo, potremmo ascoltare i riferimenti di una persona oggettivamente colta non solo alla pedagogia greca, di cui sopra, ma anche a Pasolini e Moravia. Cavalieri senza paura ma con la macchia, una sola, quella di essersi innamorati di persone troppo giovani. Sgarbi ricorda la diciannovenne a cui Moravia si accompagnava, ricorda il sedicenne amante e assassino di Pasolini.

Ma ricorda sbraitando, ringhiando, avvicinandosi al suo oppositore con la vena ingrossata di un toro adolescente, in overdose di un torrido flusso sanguigno che non sa se andare al cervello, per alimentare le argomentazioni, o ai muscoli per farla finita alla vecchia maniera. Qualcuno una volta mi disse che le persone colte non hanno bisogno di alzare la voce o insultare. Sgarbi ne è un’eccezione: è erudito, ha uno dei più raffinati cervelli del panorama intellettuale italiano, ma non sa gestire il dissenso.

Nietzsche avrebbe parlato di conflitto tra apollineo e dionisiaco.

Questo articolo non si arroga il diritto di dirvi cos’è la pedofilia e quando bisogna condannarla. Questo articolo è un vademecum alla conversazione, qualunque sia l’argomento: prima di farvi prendere dalla “scimmia” (o dalla Capra), ricordate che Sgarbi non è mai riuscito a convincere nessuno delle sue idee. O a finire un dibattito senza insultare qualcuno.

Un contributo video a questa lectio brevis:

0

Ti sputtanerò è la canzone che Luca e Paolo hanno cantato ieri sera (15-02-2011) nella prima serata del Festival di Sanremo 2011. Un preambolo, quello del duo comico, che inizialmente non faceva certo presagire ad una canzone satirica di questo calibro.. e che certamente farà parlare di se per molti giorni.

Infatti Luca esordisce dicendo che è arrivato il momento di dare un omaggio, a quelli che sono stati e sono i grandi comici del panorama italiano. Ed è a questo punto che le luci si abbassano, gli archi cominciano a ricamare una lieve melodia..e sulla scenografia allo sfondo del palco, compaiono le immagini di Fini e Berlusconi.

Ti sputtanerò, questo il titolo del brano, è una sorta di dialogo fra Fini (interpretato da Luca) e Berlusconi (interpretato da Paolo) che ripercorre le vicende politiche degli ultimi mesi.

La base della canzone, da cui Luca e Paolo prendono spunto, è In Amore; brano cantato qualche anno fa da Gianni Morandi e Barbara Cola.

A questo punto sono già molte le persone che si chiedono se questa sera il duo comico (Luca e Paolo) sarà ancora sul palco dell’Ariston. E se saranno sommersi da un fiume di querele.

Di seguito trovate il video completo dell’interpretazione. Vedremo come andrà a finire nei prossimi giorni…

Seguici anche sui social

2,003FansLike
101Subscribers+1
158FollowersFollow