Home Tags Posts tagged with "Battiato"

Battiato

0

Non è un segreto che Mika stia preparando un nuovo album e non è nemmeno un segreto che il suo lavoro discografico di prossima uscita sarà il re-packaging del disco “No place in heaven”. Le sorprese, però, sembrano esserci e arrivano dal mondo delle collaborazioni. Infatti Mika sta chiamando a sè una serie di artisti italiani: delle partecipazioni di spessore che arricchiranno alcune delle canzoni presenti nella tracklist di No place in heaven.

E fra i nomi che sono stati fatti per le collaborazioni con Mika, c’è anche quello del grande maestro della musica italiana Franco Battiato. Proprio lui, infatti, sarebbe stato scelto dal cantautore britannico per il suo prossimo progetto discografico. mika nuovo album battiatoNon sappiamo molte altre informazioni a riguardo, se non che si tratterebbe di un duetto in inglese.

Oltre a Franco Battiato nel re-packaging di No place in heaven pare ci sarà anche uno dei giudici di X Factor, che sta condividendo l’esperienza di giurato con Mika. Si tratta di Fedez, col quale Mika dovrebbe fare, secondo le indiscrezioni, un altro duetto nel prossimo disco.

Non ci resta che attendere per saperne di più. Stay Tuned.

1

Adriano Celentano rilascia il nuovo video di Adriano Celentano – Non so più cosa fareNon so più cosa fare, il secondo singolo estratto dal suo ultimo album: Facciamo finta che sia vero. Del nuovo lavoro discografico del molleggiato nazionale già vi abbiamo parlato tempo fa e trovate tutte le informazioni qui: Adriano Celentano: Facciamo finta che sia vero è il nuovo album (2011). Tracklist e singolo.

Ma torniamo a Non so più cosa fare. La canzone è in rotazione nelle emittenti radiofoniche dallo scorso dicembre ed è stata scritta da Adriano Celentano ma su musiche di un grande artista internazionale: Manu Chao. Ad “aiutare” Celentano, nel cantare Non so più cosa fare, troviamo tre compagni di viaggio d’eccezione: Franco BattiatoJovanotti e Giuliano Sangiorgi (cantante dei Negramaro).

Il video di Non so più cosa fare è indubbiamente forte, con immagini di guerra e distruzione, con bambini che incuranti di quanto accade attorno a loro continuano a giocare. Il tutto fra macerie, radio, bombe e televisioni rotte, dalle quali ogni tanto spuntano a rotazione Celentano, Battiato, Jovanotti e Giuliano Sangiorgi (il primo fra le macerie e gli altri negli schermi di vecchie TV).

Adriano Celentano battiato jovanotti SangiorgiIl clip, a un certo punto, entra in una sorta di stallo, in cui irrompe prima Battiato con una frase in spagnolo: “el tiempo es más soportable se con nostros está una chica. Me entiendes?”. A questa segue poi la replica di Celentano, che risponde dicendo: “il problema è la radio, questa radio che non smette e che continua a dirci le stesse cose. Da tanti anni”. È poi il turno di Giuliano Sangiorgi, che conferma le parole di Adriano Celentano con: “la misma cosa succede dappertutto. In America, in Oriente, in Russia, in Europa”. E continua la serie Jovanotti, che fa la sua comparsa in uno schermo dicendo: “quanto tempo ancora il mondo, farà finta di non sentire le grida, che arrivano da laggiù. Di notte, di giorno, beacuse it never stops”. E termina Celentano: “perché loro non ascoltano. Si, ma non ascoltano!”.

Inutile spendere ulteriori parole. Vi lasciamo al video ufficiale di Non so più cosa fare e a seguire al testo.


Adriano Celentano – Non so più cosa fare

Non so più cosa fare,
senza te cosa c’è…
Mi fa schifo anche il mare,
e un pochito anche te.

Sento che sto precipitando,
dentro un acquario senza pesci.
Mentre una radio sta annunciando,
che la giù la pace ancora non c’è…

Non so più camminare,
senza the o caffè.
Mi fa schifo anche nuotare,
non so più galleggiare.

Sento che stai precipitando,
dentro la mia disperazione.
Laggiù la pace ancora non c’è…
Laggiù la pace ancora non c’è…

Non so più cosa fare,
non so più cosa c’è…
Non so più cosa fare,
non so più cosa c’è.

Non so più dove sono,
senza te non si sa.
Non so più galleggiare,
mi fa schifo anche il mare…

Sento che stai precipitando
(cosa serve)
dentro un acquario senza pesci
(cosa faccio)
mentre una radio sta annunciando
(cosa serve)
che laggiù la pace ancora non c’è.

Non so più cosa fare,
non so più cosa c’è
Non so più cosa fare,
non so più cosa c’è

Non so più dove sono, senza te non si sa.
Non so più galleggiare, mi fa schifo anche il mare

Sento che stai precipitando
(cosa serve)
dentro un acquario senza pesci
(cosa faccio)
mentre una radio sta annunciando
(cosa serve)
che laggiù la pace ancora non c’è.
(cosa faccio)
Non so più cosa fare, non so più cosa c’è…
Non so più cosa fare, non so più cosa c’è…
Non so più cosa fare, non so più cosa c’è…
Non so più cosa fare, non so più cosa c’è…

3

Si chiama Sogno n.1 ed è il nuovo album firmato sogno n1 de andreFabrizio De André. Certo, detta così suona un po’ strana come notizia e a dirla tutta, lasciandolo solo quella frase così com’è, sarebbe certamente sbagliata. Eppure qualcosa di vero c’è.

Sogno n.1, infatti, è il titolo di un’opera che va ad omaggiare il grande Fabrizio De André e realizzata in modo davvero particolare: la voce del grande cantautore italiano è accompagnata dalla London Symphony Orchestra, diretta da Geoff Westley (uno dei più grandi maestri e produttori di musica).

L’annuncio è di qualche giorno fa quando, in una conferenza stampa a Milano, Dori Ghezzi  e Geoff Westley presentavano il disco: Sogno N°1, un omaggio alla voce e alle canzoni di Fabrizio De André. È facile capire come le canzoni del cantautore siano state ovviamente reinterpretate e rivisitate in chiave classica.

de andré sogno n.1L’uscita del disco sembra sia prevista per il prossimo 22 novembre e conterrà anche dei particolari duetti virtuali. Infatti, in alcuni brani, sentiremo De André cantare con Battiato e Capossela. I pezzi che vedranno impegnati i due cantautori italiani sono rispettivamente: Anime Salve e Valzer per un amore.

Parlando del disco Geoff Westley spiega che l’album è basato sulle musiche di De André; sono state prese le parti cantate, ovviamente con un tempo diverso dalle partiture musicali classiche, dalle quali poi il maestro ha fatto un lavoro di estrapolazione di ogni sillaba e accento, così da poter sfruttare a pieno la voce del cantautore nella nuova versione musicale.

I brani che faranno parte della tracklist ufficiale sono dieci:

Preghiera in gennaio

Ho visto Nina volare

Hotel Supramonte

Valzer per un amore (con la partecipazione di Vinicio Capossela)

Tre madri

Laudate Hominem (solo orchestrale)

Disamistade

Rimini

Anime Salve (con la partecipazione di Franco Battiato)

Le nuvole (solo orchestrale)

Sembra, inoltre, che Sogno n.1 avrà un seguito: Dream number 2, questa volta però con la partecipazione di cantanti internazionali e la realizzazione di canzoni in inglese. Staremo a vedere. Per il momento vi lasciamo ad un’anteprima video dell’album e ai commenti di Dori Ghezzi. A presto ;-)

 

2

intervista a franco battiatoIntervista shock di Battiato a Matera, dopo un concerto tenuto dal maestro della musica italiana in occasione del suo tour estivo Up Patriots To Arms.

Shock in my town… questo potrebbe esclamare un fan di Franco Battiato che a Matera ha assistito all’intervista del cantautore ai microfoni di Materadio, lo scorso 24 settembre. Una prassi, quella dei commenti a fine concerto, che è genericamente uguale per tutti gli artisti. Terminata la performance live la radio di turno intervista il cantante, facendogli domande più o meno generiche sulla sua vita e su cosa ne pensi di qualche argomento di attualità.

Bene, nel caso in oggetto, il maestro Franco Battiato ha pensato di parlare senza peli sulla lingua; in modo schietto e diretto come da sempre ci ha abituato.

Il problema dell’Italia è che è difficile che ci siano delle cose fatte con una qualità Europea. Noi siamo i più arretrati… siamo i più arretrati” – così esordisce Battiato, continuando – “Berlino ha 9 orchestre sinfoniche. Una città. Ditemi in Italia quante sono le orchestre sinfoniche, in tutto il paese, e poi facciamo i conti”.

Ma non è solo un bilancio sinfonico quello del cantautore siciliano. Il passo successivo riguarda la cultura e la politica. Parole forti che indicano il forte stato di degrado culturale in cui l’Italia sta cadendo.

Allora… La cultura è stata abbandonata per colpa di questa politica però!…che si inserisce sempre in cose dove deve fare… corpo mafioso, diciamo, per cui: nella televisione hanno il CDA che 3 di qua… 2 di là… La politica non dovrebbe entrare nell’arte, cosa centra? Deve solo dare i soldi e poi se ne occupino gli altri”.

intervista di Materadio a Franco BattiatoQuando uno paga le tasse no? Siamo in pochi in Italia a pagare le tasse. Questo è il problema serio. Allora, paghi le tasse e hai piacere che questi soldi possano andare a quei poveri individui che non hanno lavoro, capito, e dovrebbero essere aiutati. Perché uno stato serio è questo”.

E continua: “Non è che uno che va con una escort, l’indomani ha una commissione, immediatamente, capito? Cioè voglio dire quello che procura la escort a questo tizio qui, e lui si eccita tutto durante la notte, e gli dà durante il giorno, gli dà una commissione rubata.

Sti ragazzi dovrebbero far fuori questa classe politica! Deve andare fuori dai coglioni ragazzi: è chiaro?

Insomma difficile aggiungere altro. Certo è che Battiato ancora una volta ha dimostrato di essere un grande maestro. Non solo nella musica, ma anche nella vita reale. Grazie Franco!

Di seguito trovate il video dell’intervista. Guardatelo e diteci cosa ne pensate.


1

Up Patriots To Arms tourFranco Battiato torna a calcare i palcoscenici di tutta Italia con il suo nuovo tour: Up Patriots To Arms. Un insieme di date che vedranno come sempre il grande maestro della musica italiana esibirsi in un live pieno di pathos e melodie avvolgenti.

I concerti previsti sin ora sono circa una ventina, con appuntamenti live che toccheranno le città di: Roma, Monza, Villafranca, Modena, Ascoli Piceno, Chieti, Taormina e altre ancora. Ecco di seguito il particolare dei concerti, con l’indicazione di location e costo dei biglietti:

15 luglio Roma, Ippodromo delle Capannelle – Rock in Roma
Posto Unico Intero 34,50 €

16 luglio Viareggio (Lu), Cittadella del Carnevale
Primo Settore Numerato Intero 46,00 €
Secondo Settore Numerato Intero 40,50 €
Terzo Settore Non Numerato Intero 34,50 €

18 luglio Prato, Piazza Duomo
Primo Settore Platea Numerata Intero 46,00 €
Secondo Settore Platea Numerata Intero 34,50 €
Terzo Settore Platea Numerata Intero 23,00 €
Terzo Settore Tribuna Numerata Intero 23,00 €

20 luglio Monza, Villa Reale
Gold Intero 69,00 €
Primo Settore Intero 51,75 €
Secondo Settore Intero 40,25 €

21 luglio Brescia, Piazza della Loggia
Primo Settore Numerato Intero 51,75 €
Secondo Settore Numerato Intero 40,25 €
Terzo Settore Non Numerato Intero 23,00 €

22 luglio Trieste, Piazza Unità d’Italia
Primo Settore Numerato Intero 57,50 €
Secondo Settore Numerato Intero 46,00 €
Terzo Settore Numerato Intero 34,50 €

24 luglio Villafranca (Vr), Castello
Primo Settore Numerato Intero 57,50 €
Secondo Settore Numerato Intero 46,00 €
Posto Unico in Piedi Intero 34,50 €

25 luglio Genova, Porto Antico
Platea I Settore Numerato Intero 69,00 €
Platea II Settore Numerato Intero 57,50 €
Tribuna III Settore Numerato Intero 46,00 €

28 luglio Modena, Piazza Roma, IMARTs Festival
Primo Settore Numerato Intero 57,50 €
Secondo Settore Numerato Intero 51,50 €
Terzo Settore Numerato Intero 43,70 €
Quarto Settore Numerato Intero 34,50 €

30 luglio Cervia (Ra), Piazza Garibaldi
Primo Settore Numerato Intero 57,50 €
Secondo Settore Numerato Intero 46,00 €
Terzo Settore Numerato Intero 34,50 €

31 luglio Ascoli Piceno, Piazza del Popolo
Primo Settore Numerato Intero 57,50 €
Secondo Settore Numerato Intero 46,00 €
Terzo Settore Numerato Intero 34,50 €

2 agosto Spello (Pg), Villa Fidelia
Primo Ordine Numerato Intero 57,50 €
Secondo Ordine Numerato Intero 46,00 €
Terzo Ordine Numerato Intero 34,50 €

5 agosto Ercolano (Na), Villa Favorita
Dati non disponibili

7 agosto Chieti, Arena La Civitella
Settore Gold Numerato Intero 59,50 €
Poltronissima Numerata Intero 52,00 €
Poltrona Numerata Intero 44,00 €
Tribuna Bassa Posto Unico Intero 38,00 €
Gradinata Alta Posto Unico Intero 30,00 €

8 agosto Bisceglie, Arena del Mare
Poltrona Non Numerata Intero 34,50 €
Seconda Poltrona Non Numerata Intero 25,00 €

15 agosto Taormina (Me), Teatro Greco
Platea Numerata Intero 69,90 €
Tribunetta Numerata Intero 69,90 €
Gradinata Numerata Intero 59,90 €
Gradinata Non Numerata Intero 46,00 €

11 settembre Pavia, Cortile del Castello Visconteo
Primo Settore Numerato Intero 57,50 €
Secondo Settore Numerato Intero 46,00 €
Terzo Settore Numerato Intero 34,50 €

15 settembre Torino, Palaolimpico, Festival Settembre
Dati non disponibili

Come sempre vi ricordiamo che potete acquistare i biglietti nei circuiti autorizzati o sui servizi di ticket online come TicketOne.


2

Si chiama Per niente stanca ed è il nuovo Best Of di Carmen Consoli. Una raccolta con ben 2 CD (20 tracce il primo e 19 il secondo) per un totale di 39 brani.

Per niente stanca, però, non è solo un insieme di grandi successi. Sono contenuti anche 2 inediti: Guarda l’alba (clicca qui per ascoltarlo in anteprima) e AAA Cercasi. In particolare, il primo pezzo è il singolo estratto dal doppio CD e annuncia al pubblico il nuovo lavoro di Carmen. Ma in Guarda l’alba la cantante non è sola. Al contrario, è accompagnata da un altro grande personaggio del panorama musicale italiano: Tiziano Ferro (in una interessante intervista rilascia a Tgcom la Consoli commenta su Tiziano Ferro con un: “a me lui mi piace assai”). Per essere più precisi Ferro è l’autore delle musiche al piano. Di lui Carmen Consoli parla con molto affetto e rispetto. Raccontando di un rapporto di amicizia rincorso tra i concerti, fino a sfociare in questa collaborazione.

E sempre nella stessa intervista, la cantante siciliana risponde alla fatidica domande. Perché un Best Of? Perché proprio ora? La risposta è chiara e diretta:Ho sempre evitato di farlo. Mi sono inventata qualsiasi cosa pure il live di Taormina. Ma dopo quindici anni di confronti artistici forse è arrivato il momento di osare”. E continua con una frase che non si può non citare. “Che poi a proposito di artisti io non mi ritengo tale. Scrivo solo canzonette orecchiabili. I veri artisti sono stati Michelangelo e Caravaggio. Oggi, invece, appena ti susi fai un piritu e ti chiamano artista”.

Insomma, Carmen Consoli, a nostro dire, è una grande persona prima di una grande artista. Sincera, forte e irriverente, capace di sconvolgere con le sue canzoni e di andare contro gli stereotipi inutili di questi tempi musicali.

Le collaborazioni del Best Of non terminano con Tiziano Ferro. C’è un altro brano, Tutto l’universo obbedisce all’amore, realizzato in un duetto inedito con Battiato.

Passando alla dimensione live e a quanti si aspettano un nuovo Tour, Carmen fa sapere che difficilmente ci sarà una session di concerti. Dovremo aspettare il nuovo album di inediti che, a detta della cantante, dovrebbe arrivare fra circa due anni.

Di seguito la track list dei due CD.

CD 1

1. Guarda l’alba (inedito feat Tizano Ferro)

2. Fiori d’arancio

3. L’ultimo bacio

4. Mio zio

5. Eco di sirene

6. Blunotte

7. Besame Giuda

8. Besame mucho

9. Maria Catena

10. In bianco e nero

11. Tutto l’universo obbedisce all’amore (con Battiato)

12. Mandaci una cartolina

13. Questa notte una lucciola illumina la mia finestra

14. Un sorso in più

15. Il pendio dell’abbandono

16. Non molto lontano da qui

17. Puramente casuale

18. L’eccezione

19. Tutto su Eva

20. I can’t get you out of my head

CD 2

1. AAA cercasi (inedito)

2. Parole di burro

3. Contessa miseria

4. Quello che sento

5. Pioggia d’aprile

6. Senza farsi male

7. Matilde odiava i gatti

8. Confusa e felice

9. Madre terra

10. Amore di plastica

11. Anna Magnani

12. Quattordici luglio

13. ‘A finestra

14. Lingua a sonagli

15. Bonsai #2

16. Orfeo

17. Signor Tentenna

18. Fino all’ultimo

19. Je suis venue te dire que je m’en vais

Seguici anche sui social

2,003FansLike
101Subscribers+1
158FollowersFollow