Home Tecnologia Sony non distribuirà più la PlayStation 2: si chiude un’era!

Sony non distribuirà più la PlayStation 2: si chiude un’era!

0

Nonostante la PlayStation 3 sia disponibile ormai da diversi anni e nonostante si parli già della PlayStation 4, che potrebbe arrivare il prossimo anno, la PlayStation 2 non era ancora stata dimenticata dai videogiocatori, tanto che in Giappone veniva ancora distribuita.

Abbiamo parlato al passato perché il 28 dicembre scorso Sony ha fermato la distribuzione della console: questo vuol dire che quando saranno terminate le unità attualmente presenti nei magazzini dei vari store, la console non sarà più disponibile per l’acquisto.

Questo pone fine alla carriera di una delle più longeve console di sempre, la cui presentazione risale ormai al marzo del 2000. Nel corso di questi dodici anni la PS2 è stata venduta in 150 milioni di unità e, secondo quanto dichiarato dalla stessa Sony, è stata utilizzata per far girare almeno 10.000 diversi giochi.

Nonostante fosse ancora commercializzata, nel corso degli ultimi anni non sono stati sviluppati nuovi giochi per la PS2, se si escludono un paio di giochi sportivi usciti sul mercato nel 2011 e nel 2012. Tuttavia, con un catalogo di giochi ampio e variegato come quello già disponibile, e un prezzo appetibile e simile a quello di una piccola console portatile, non è stato difficile per Sony continuare a piazzare la sua vecchia console.

Della PS2, proprio come della PS3, sono state addio playstation 2 ps2 sonycommercializzate due versioni: quella originale, chiamata anche “fat” per le sue dimensioni, e un modello “slim”, che vide la luce più avanti, nel 2004.

A parte queste due “major release”, Sony continuò a sviluppare e migliorare la PS2 fino al 2007 rilasciando, a più riprese, nuove versioni della stessa con piccoli miglioramenti all’hardware. Dal 2007 in poi, con il lancio della PS3, lo sviluppo della PS2 fu definitivamente interrotto. Secondo un report di Neilson, la PS2 è stata la console più venduta del 2008 (ad otto anni dalla presentazione), a testimonianza della sua notevole popolarità e longevità.

Quando la PS2 fu lanciata, Nintendo imperversava sul mercato con la sua Nintendo 64 e il suo concorrente principale era ancora il Dreamcast di Sega, mentre la Xbox di Microsoft non esisteva nemmeno. Neanche gli smartphone per come li conosciamo noi oggi esistevano: la PlayStation 2 è stata in grado di attraversare indenne tutti questi cambiamenti tecnologici e giungere fino ai giorni nostri immutata, capace ancora oggi, di offrire lo stesso livello di divertimento di dodici anni fa. Addio PS2: un po’ ci mancherai.

Nessun commento

Lascia una risposta