Home Fotografia Sony Cyber-shot DSC-HX50V: della prima superzoom 30x con corpo da compatta

Sony Cyber-shot DSC-HX50V: della prima superzoom 30x con corpo da compatta

0

In questi giorni Sony ha presentato la compatta superzoom Cyber-shot DSC-HX50V, erede della valida superzoom HX30V. La nuova HX50V introduce diverse migliorie al progetto della precedente superzoom, in particolare per quanto riguarda l’estensione della focale (lo zoom), il sensore utilizzato e l’elettronica di gestione dello stesso.

La HX50VX, in particolare, adesso adotta un sensore CMOS da 20,4 megapixel Exmor R da 1/2.3”, una ghiera per la compensazione immediata dell’esposizione, una slitta multi interfaccia e, udite, udite, un obiettivo con zoom 30x. Il tutto in un corpo macchina dalle dimensioni estremamente simili a quelle di una comune compatta con zoom standard, ovvero 108 x 64 x 38 mm!

L’obiettivo ora ha una focale di 24-720mm con apertura massima variabile tra f/3,5 e f/6,3, in base alla focale utilizzata. Non è certo uno tra i più luminosi obiettivi, ma per una compatta va bene anche così. La notevole escursione dello zoom rende questa fotocamera perfetta da portare in borsa ogni qual volta di va in viaggio, oltretutto la batteria permette di scattare fino a 400 foto con una sola carica, una quantità che dovrebbe essere sufficiente per la maggior parte delle normali esigenze.

Interessante la slitta multi-interfaccia installata su questo corpo macchina. Identica a quella presente sulla full frame RX1, supporta gli stessi accessori di quest’ultima, per ci potremo installare Sony-Cyber-shot-DSC-HX50Vsulla HX50VX un flash esterno, un mirino elettronico OLED o un microfono con la stessa semplicità. Il mirino elettronico, in particolare, può essere utile per gli scatti effettuati su cavalletto o mentre si tiene la fotocamera più saldamente per ridurre al minimo le vibrazioni. In ogni caso, se display posteriore da 3 pollici e risoluzione di 921.000 pixel permette comunque di inquadrare la scena con un’ottima definizione.

La fotocamera può anche registrare video a 1080p60 e dispone di un GPS integrato che permette di geotaggare gli scatti, che possono poi essere traferiti al computer anche tramite connessione WiFi, anch’essa integrata. Tra l’altro, proprio tramite connessione Wi-Fi è possibile utilizzare uno smartphone come mirino remote per la HX50V. Per quanto riguarda la disponibilità e il prezzo, al momento sappiamo che la Sony dovrebbe essere commercializzata a partire da maggio ad un prezzo che oscillerà tra i 450 e i 550 euro.

Nessun commento

Lascia una risposta