Home Style&Culture #siamotuttiscimmie: Dani Alves mangia una banana contro il razzismo

#siamotuttiscimmie: Dani Alves mangia una banana contro il razzismo

0

Ci sono gesti che possono fare la storia e creare un caso mondiale. E’ proprio questo il caso di Dani Alves che, durante la partita fra Barcellona e Villareal allo stadio Madrigal ha pensato bene di raccogliere una banana lanciata da un tifoso e mangiarla. Detta così non ha molto senso, ma se ricostruiamo il tutto è facile capire cosa è accaduto.

Troppo spesso i giocatori di colore sono oggetto sui campi di atti di razzismo da parte di alcuni stupidi tifosi. Fra le varie nefandezze, durante la partita fra Barça e Villareal nel campo piovono alcune banane. Proprio mentre il difensore del Barcellona si avvicina alla bandierina del calcio d’angolo per calciare, ecco piovere una nuova banana.

A questo punto Dani Alves, con grande naturalezza e come se nulla fosse, raccoglie la banana, la mangia e riprende il gioco calciando la palla dalla bandierina. Un atto che ha incorniciato questo gesto come un’icona dani alves banana siamotuttiscimmieantirazzismo e che sta facendo il giro del mondo sul Web e in particolare sui social network (Twitter su tutti).

In tanti hanno cominciato a postare, infatti, una loro foto con in mano una banana sotto svariati hashtag riconducibili all’equivalente italiano di #siamotuttiscimmie. Vi basta andare su Twitter per seguire quanto sta accadendo.

Crediamo davvero che non si possa arrivare ad avere ancora pregiudizi razziali, è inconcepibile… Basta!

Ben venga questa iniziativa, sperando che possa realmente servire a sensibilizzare l’intera opinione pubblica mondiale.

Di seguito ecco lo spezzone di video della partita in cui Dani Alves mangia la banana gettata dal tifoso.

Nessun commento

Lascia una risposta