Home Musica Sanremo 2013: Modà con Se si potesse non morire (testo) sono fra...

Sanremo 2013: Modà con Se si potesse non morire (testo) sono fra i favoriti online

0

Sembra proprio che quest’anno il pubblico di Sanremo sui social network sia aumentato, tanto da diventare particolarmente influente ed essere una sorta di termometro istantaneo dell’indice di gradimento delle canzoni del Festival.

E fra i cantanti più citati e ricercati online ci sono proprio loro, i Modà, con la canzone Se si potesse non morire. Sono molte le mail che ci sono giunte in redazione in cui ci chiedete il testo di questo brano e allora eccoci pronti a soddisfare i vostri desideri.

Di seguito trovate il testo di Se si potesse non morire. Ma prima di lasciarvi alle parole di Kekko e soci, vi chiediamo: voi chi vorreste che vincesse questo Festival? I Modà o qualche altro artista? ovviamente ci riferiamo ai Big… diteci la vostra!

modà sanremo 2013 Se si potesse non morire

Modà – Se si potesse non morire

Avessi il tempo per pensare
Un pò di più alla bellezza delle cose
Mi accorgerei di quando è giallo e caldo il sole
Di quanto è semplice se piove e ti regali una finestra
Solamente per guardare
E per rendere migliore

Tutto mentre fai l’amore
Se avessi solo un pò più tempo per viaggiare
Frantumerei il mio cuore in polvere di sale
Per coprire ogni centimetro di mare

Se potessi mantenere più promesse
E in cambio avere la certezza
Che le rose fioriranno senza spine
Cambierebbero le cose
T’immagini se con un salto si potesse

Si potesse anche volare
Se in un abbraccio si potesse scomparire
E se anche i baci si potessero mangiare
Ci sarebbe un pò più amore e meno fame
E non avremmo neanche il tempo di soffrire
E poi t’immagini se invece

Si potesse non morire
E se le stelle si vedessero col sole
Se si potesse nascere ogni mese
Per risentire la dolcezza di una madre e un padre
Dormire al buio senza più paure
Mentre di fuori inizia il temporale

Se si potesse regalare
Un pò di fede a chi non crede più nel bene
E gli animali ci potessero parlare
Cominceremmo a domandarci un pò più spesso
Se nel mondo sono loro le persone

Se potessi camminare verso il cielo ad occhi chiusi
Consapevole che non si smette mai di respirare
Cambierebbero le cose
T’immagini se con un salto si potesse
Si potesse anche volare
Se in un abbraccio si potesse scomparire

E se anche i baci si potessero mangiare
Ci sarebbe un pò più amore e meno fame
E non avremmo neanche il tempo di soffrire
E poi t’immagini se invece si potesse non morire
E se le stelle si vedessero col sole

Se si potesse nascere ogni mese
Per risentire la dolcezza di una madre e un padre
Dormire al buio senza più paure
E poi t’immagini se invece si potesse non morire
E se le stelle si vedessero col sole

Se si potesse nascere ogni mese
Per risentire la dolcezza di una madre e un padre
Dormire al buoi senza più paure

Mentre di fuori inizia il temporale

Mentre di fuori inizia il temporale

Nessun commento

Lascia una risposta