Home Style&Culture Regala un peluche e salva una specie in via d’estinzione adottandola con...

Regala un peluche e salva una specie in via d’estinzione adottandola con WWF

0

Manca ormai poco a natale e le corse agli acquisti per i regali cominciano a farsi sempre più intense, specie nel fine settimana. Pausa Caffè, come più volte vi abbiamo ricordato, non è solo musica e questa volta vuole darvi qualche buon consiglio per i regali di Natale. Già perché a volte, con un regalo giusto, si può non solo donare ad una persona qualcosa di speciale, ma si può anche fare del bene al mondo che ci circonda.

È il caso delle iniziative del WWF, che per la fine del 2011 rinnova il sistema delle adozioni aggiungendo due nuove specie e inserendo l’opzione “Adozioni Trio”. Di cosa stiamo parlando? Di tutte quelle attività che consentono di salvare le specie simbolo del nostro pianeta, sempre più in pericolo e in via di estinzione per colpa dei cambiamenti climatici, della distruzione del loro habitat o del bracconaggio.

Bene direte voi, ma come si può conciliare il natale, i regali e i buoni intenti per cui combatte il WWF? Semplice, con delle adozioni. Certo, non stiamo parlando di portare a casa vostra un orso polare o una tigre in carne ed ossa, ma di adottarli a distanza. Il WWF prevede molti doni stupendi con cui aiutare le specie in via di estinzione e al tempo stesso regalare un sorriso a figli, amici e parenti. Il parterre di soluzioni messe a disposizione è davvero vasto, ma quelle che a noi piacciono di più (e che vogliamo consigliarvi) sono due: l’adozione con peluche e l’adozione trio.

La prima prevede, a fronte di una donazione di almeno 50 euro, un pacchetto regalo con: un coccoloso e morbidoso animaletto di peluche della specie scelta, una lettera di Fulco Pratesi (Presidente Onorario WWF Italia), una scheda con indicate tutte le peculiarità della specie e i rischi che gli animali appartenenti ad essa corrono, un certificato, un grande planisfero con in evidenza le aree di azione del WWF e un adesivo.

La seconda, invece, con una donazione a partire da 125 euro, prevede non solo le stesse cose del pacchetto precedente, ma anche tre peluche: un bel trio dedicato ad uno dei quattro grandi habitat condivisi dalle specie. Potremo quindi scegliere fra: trio polare (orso polare, foca, pinguino), trio italiano (orso bruno, lupo e delfino), trio asiatico (tigre, orango e panda) o trio africano (ghepardo, elefante e scimpanzé). Ovviamente per ogni trio si riceveranno anche i rispettivi kit (ognuno con planisfero e certificati con nomi diversi, se richiesto).

Insomma davvero un’idea originale che ha, inoltre, tutte le garanzie di WWF. Non solo per le opere che verranno fatte con le donazioni ricevute, ma anche per la sicurezza dei materiali con cui i peluche sono stati realizzati. Ogni animaletto coccoloso, infatti, è creato secondo criteri che vanno oltre i requisiti minimi richiesti dalla normativa vigente; non prevedendo nemmeno la minima traccia di PVC.

Per chi volesse invece spendere di meno e non fosse orientato all’acquisto di un peluche, ci sono altre due soluzioni: l’Adozione Semplice, che con una donazione a partire da 30 euro prevede un pacchetto con la lettera di Fulco Pratesi (Presidente Onorario WWF Italia), la scheda sulle caratteristiche ed i rischi corsi dalla specie, un adesivo, il certificato e il planisfero con le aree d’azione del WWF; e l’adozione digitale o “I WWF you”, che con una donazione di almeno 30 euro regala uno screensaver, uno sfondo per il desktop e una firma digitale. Il tutto consentendo di regalare e regalarsi un’adozione a impatto zero.

Il 2011 può quindi trasformarsi in un anno speciale e con un natale originale, grazie a WWF. L’unica cosa da fare è scegliere che tipo di habitat salvare. Un consiglio: sul sito web del WWF potete guardare tutte le specie afferenti all’iniziativa e scegliere quella che più amate. Noi abbiamo scelto di contribuire al progetto per la salvaguardia del Polo Nord e Polo Sud, adottando il trio di peluche con: orso polare, foca e pinguino.

E voi? Che trio adotterete? Sceglierete i lupi italiani, i panda asiatici? O vi orienterete verso il sistema di adozioni a impatto zero? Fatecelo sapere e diteci cosa ne pensate di questa interessante iniziativa firmata WWF ;-)

Articolo sponsorizzato

Viral video by ebuzzing

Nessun commento

Lascia una risposta