Home Tecnologia Razer Edge: il tablet-console con Windows 8 dedicato ai videogiocatori

Razer Edge: il tablet-console con Windows 8 dedicato ai videogiocatori

0

Tra le novità del CES di quest’anno troviamo molte chicche per videogiocatori. Tra queste ci ha particolarmente ben impressionati il Razer Edge, che viene presentato come un tablet con Windows 8, ma in effetti è una sorta di computer all-in-one portatile, capace di far girare ogni tipo di gioco in mobilità.

La particolarità del Razer Edge è rappresentata dal fatto che il produttore (ovvero Razer) ha presentato assieme al tablet una serie di accessori che permettono di trasformare il tablet in un computer desktop, un notebook oppure una vera e propria console. Questo tablet si differenzia dagli altri per essere basato su un’architettura hardware Intel e per avere Windows 8 come sistema operativo.

Nella versione standard questo tablet dispone di un processore Intel Core i5, al quale è stato associato anche una quantità non precisata di RAM, 64 GB di memoria di storage integrata e una sezione grafica basata su una scheda video Nvidia GeForce GT640M. Ne sarà resa disponibile anche una versione Pro che si differenzia per il processore utilizzato, un Intel Core i7, e per la quantità di memoria di storage, che passa a 128 o 256 GB, in base alle scelte dell’acquirente.

Il tablet è dotato di un doppio controller che Razer Edge Windows 8 ces 2013somiglia vagamente a quello presente sul tablet della Wii U, e Razer offrirà una serie di accessori che permettono di personalizzare il sistema in base al tipo di gioco utilizzato. Sul case sono inoltre presenti delle porte USB e una HDMI che permette di collegare il tablet al televisore o ad un monitor esterno, così da poterlo utilizzare come una vera console.

Il Razer Edge sarà commercializzato Stati Uniti entro la fine del primo trimestre del 2013, ad un prezzo che parte dai 999 dollari della versione base per salire nella versione Pro.

Non sono stati ancora resi disponibili i prezzi né delle versioni Pro, né tantomeno degli accessori. Non è stata comunicata, almeno per adesso, neanche se questo particolarissimo tablet sarà commercializzato anche al di fuori del territorio USA.

La domanda che ci facciamo è: che tipo di successo potrà avere un prodotto del genere visti gli elevati costi d’acquisto?

 

Nessun commento

Lascia una risposta