Home Style&Culture Professione Sound Designer: ecco i corsi IED che formano la tua creatività!

Professione Sound Designer: ecco i corsi IED che formano la tua creatività!

1
Il mondo del lavoro è sempre più competitivo e per riuscire a distinguersi dalla massa è necessario non solo avere una marcia in più e idee chiare, ma anche e soprattutto prendere la decisione di specializzarsi in qualcosa di innovativo e che vi possa rendere unici nel vostro settore. Un buon esempio per i creativi e gli amanti del mondo musicale è il percorso professionale di Sound Designer.
La musica non è solo uno strumento di divertimento e di intrattenimento, ma è anche una forma di comunicazione molto importante e dalla grande componente emozionale. Il mondo dei comunicatori ne è ben a conoscenza ed ecco perché nel tempo sono nati dei veri e propri corsi dedicati allo studio e alla formazione della comunicazione sonora. Fra i poli di formazione italiana che prevedono questo insegnamento rientra lo IED (Istituto Europeo di Design): una scuola internazionale di Design caratterizzata da un’offerta didattica con corsi triennali post-diploma, per tutti i ragazzi che vogliono buttarsi subito nel mondo del lavoro. Ma non solo. Fra le offerte formative dello IED rientrano anche master, corsi biennali, corsi di specializzazione e formazione avanzata, corsi estivi e corsi semestrali: insomma una panorama formativo a tutto che dà la possibilità a chiunque voglia formarsi di scegliere il percorso più adatto alle proprie esigenze.
Le scuole dello IED si dividono in quattro settori e cioè: Design,Management e Comunicazione, Moda e Visual Communication. Tutti i corsi dello IED sono ormai da anni al centro delle migliori offerte formative del settore creativo e si declinano da sempre con 5 parole chiave: creatività, innovazione, formazione, progettazione e professionalità. Questo fa capire quanto la didattica firmata IED sia diretta a tutti i giovani che non vogliono fermarsi ai classici sistemi nozionistici e vogliono qualcosa in più: qualcosa che parta certamente da delle solide basi teoriche e da una storia didattica consolidata nel tempo (lo IED nasce come scuola di Design nel 1966 da un’intuizione di Francesco Morelli), ma che poi stimoli la loro creatività e sia continuamente al passo con le innovazioni nel campo di Design e Comunicazione, fornendo anche un contatto diretto con le aziende.
Tutto questo è lo IED e se volete saperne di più sui corsi e le professioni oggetto del percorso formativo, vi basta un clic sulla pagina dell’offerta didattica.
Ma torniamo alla nostra professione di Sound Designer. Molti di voi, probabilmente, si staranno chiedendo: “che cos’è realmente un Sound Designer? Che cosa fa?”. Bene la risposta è presto data. Un Sound Designer è un vero e proprio progettista di comunicazione sonora, dotato di creatività e di un senso critico di analisi sonora che gli consentano di dirigere un’orchestra e controllarne il suono al fine di creare e gestire un prodotto di comunicazione.
Le sue armi sono tutti quegli strumenti che gli consentono di plasmare l’audio in formato analogico e digitale, in modo da ottenere il risultato comunicativo migliore “giocando” con sfumature, timbri, suoni d’ambiente e collaborando a 360 gradi con il suo team. In una sola definizione il Sound Designer è colui che dà vita ad un concetto fatto inizialmente di sole parole, trasformandolo in arte sonora e rendendo concreto l’intangibile.
Per fare si che i futuri Sound Designer siano tutto ciò, lo IED prevede l’integrazione dei corsi con: laboratori che uniscano la conoscenza teorica con la pratica e la sperimentazione di quanto studiato; Job placement, ovvero l’attivazione di tirocini formativi, collaborazioni e field projects, che avvicinino il più possibile gli studenti al mondo reale del lavoro, seguendoli e supportandoli in previsione dei colloqui di selezione; e infine i contatti con le aziende, che si declinano nell’insieme di contatti che lo IED ha sviluppato negli anni con numerose imprese e che sono a disposizione per collaborazioni dedicate a progetti formativi e attività di inserimento lavorativo.
Il mondo del Sound Designer vi aspetta: siete pronti a tuffarvi fra le sue braccia?
Se la risposta è si lo IED prevede per voi due sedi per i corsi post-diploma:
- Roma.
Articolo Sponsorizzato

1 commento

Lascia una risposta