Home Tecnologia Presentazione ufficiale Xbox: oggi Microsoft svela in anteprima la nuova console!

Presentazione ufficiale Xbox: oggi Microsoft svela in anteprima la nuova console!

0

Stasera Microsoft presenterà la nuova Xbox, e lo farà in casa, a Redmond, proprio nel quartier generale della società, alle sette di sera, mentre in Italia milioni di famiglie si sbatteranno per risolvere problemucci come tornare a casa dal lavoro con mezzi pubblici sovraffollati, fare la spesa e portarla su per le scale perché l’ascensore è rotto o inventare una legge in grado di imbavagliare Internet. Cosucce, come al solito…

Ma parliamo di Xbox, che potrebbe chiamarsi Infinity (opzione smentitissima), o 720 o vattelapescacome: lo scopriremo solo vivendo (Battisti docet). Se tutto andrà come deve andare (883 docet, e con questa chiudo) potremo accarezzarla voluttuosamente non prima di novembre, e allora perché presentarla ora? Semplice: per mettere pressione al mercato e far salire la voglia di comprarla. Lei e tutti i suoi giochi, che saranno tanti e anche piuttosto cazzuti.

Ad esempio, stasera assieme alla Xbox potremo vedere anche il nuovo Fifa 14, e scoprire se grafica e giocabilità hanno tratto vantaggio dal nuovo hardware della console.

I poveri di spirito (altro nome di noi squattrinati) sono però in attesa della conferma o meno delle voci secondo cui la Xbox sarebbe stata venduta anche in modalità “abbonamento” a prezzo ridotto. Si vociferava di 499 dollari per la console “normale” e di 299 per la versione con abbonamento biennale obbligatorio a Xbox Live Gold, che costa minimo-minimo 10 dollari al mese. Probabilmente in Microsoft è andato a lavorare qualche manager della Tre.

Quello che invece è certo è che ci sarà un nuovo xbox-720Kinect, che si chiamerà Kinect 2.0, sarà integrato nella console e permetterà di interagire con essa in modo molto più naturale che non in passato.

Non sappiamo ancora quali saranno i giochi disponibili al lancio. Pare ormai acquisita la collaborazione di Electronic Arts, che appronterà due titoletti niente male come Battlefield 4 e Need for Speed. Di Fifa abbiamo detto, Pes probabilmente arriverà pure, così come Destiny di Bungie, Watch Dogs e Assassin’s Creed 4: Black Flag di Ubisoft.

Tra i big non mancheranno neanche Thief, The Witcher 3 e probabilmente anche Mafia 3, sul quale però, l’Interpol e l’FBI mantengono il più stretto riserbo per non svelare dettagli compromettenti. Microsoft, invece, potrebbe giocarsi il jolly con un nuovo Forza, che secondo le ultime indiscrezioni dovrebbe avere una grafica così realistica, ma così realistica che se vostro padre vi becca a graffiargli la macchina, la prossima estate vi manda a raccogliere bottiglie di plastica in spiaggia per pagare il conto del carrozziere.

E ora, riuniamo i rumors per buttar giù qualche specifica: la nuova Xbox avrà architettura x64 con processore ad otto core da 1,6 GHz suddivisi in due gruppi da quattro. Come nei computer, ciascun core avrà una cache L1 da 32 KB e poi saranno presenti una cache L2 da 2 MB per ciascun gruppo da quattro core. La GPU è personalizzata e compatibile con le DirectX 11, ha un processore grafico che lavora a 800 MHz e 12 shader core per un totale di 768 threads. Complessivamente è accreditata di una potenza di calcolo pari a 1,2 trilioni di operazioni in virgola mobile al secondo.

A tutto questo si uniscono 8GB di RAM DDR3 e 32MB di SRAM, un disco rigido, il lettore Blu-Ray, la Gigabit Ethernet, il Wi-Fi e tutta una serie di ottimizzazioni per la gestione di contenuti multimediali audio e video. Vi sembrano specifiche eccezionali? Errore: secondo molti sono inferiori a quelle della PS4, ma noi preferiamo aspettare di vedere le due console all’opera prima di giudicarle. Oltretutto, potremmo semplicemente aver dato dei numeri a casaccio. Tutto è possibile prima di stasera.

Quello che potrebbe essere molto, ma molto, interessante, se confermato, è la porta HDMI in input, cosa che permetterebbe alla console di acquisire da sorgenti in alta definizione. Magari anche dalla TV.

Quello che invece potrebbe essere molto, ma molto, seccante, è la necessità di avere la console sempre connessa ad Internet. Ma ci pensate la seccatura di chi ha una connessione lenta? Ma per favore, su… mica tutti abitiamo a Redmond o a Milano… Bah: non resta che aspettare stasera. E sperare.

Nessun commento

Lascia una risposta