Home Style&Culture Maya e fine del mondo: la profezia si è avverata? Forse si

Maya e fine del mondo: la profezia si è avverata? Forse si

0

Questo giorno è stato come avevano previsto i Maya un giorno in cui l’umanità si sarebbe svegliata con nuove consapevolezze. E’ vero. Tutto questo è accaduto ed è sotto gli occhi di tutti.

Tutto il mondo non ci credeva, ma tutti lo hanno aspettato. Anche i più scettici vi hanno prestato attenzione, anche solo per dimostrare che era tutta una balla. Nuova consapevolezza.

Che cos’era questa “cosa” che tutti attendevano? Chi la fine del mondo, chi invece la venuta di chissà chi; ma tutti aspettavano qualcosa.

Queste domande mi riportano alla mente le parole di Dom Cobb, interpretato da un grande Leonardo Di Caprio, nel celebre film di Christopher Nolan, Inception. “Qual è il parassita più resistente? Un’idea. Una singola idea della mente umana può costruire città. Un’idea può trasformare il mondo e riscrivere tutte le regole“. Un’idea.

Eccola! Un nuova consapevolezza si profezia maya fine del mondofa strada tra le menti delle persone di tutto il mondo. Un’idea può cambiare il mondo. Non servono soldi, armi, eserciti, imperi. Basta solo un’idea.

E’ questa la grande consapevolezza che oggi ci si pone davanti agli occhi: il mondo intero è stato rapito da un’idea. L’idea di un cambiamento imminente.

Tuttavia, mentre tutti erano intenti a guardarsi attorno con la sensazione che qualcosa sarebbe accaduto da un momento all’altro, non si accorgevano che quel Qualcosa stava già accadendo proprio dentro di se. Tutti con la testa in su a guardare il dito.

Ora vorrei immaginare un po’ il vostro viso mentre state facendo un resume di tutto ciò che abbiamo visto nelle ultime settimane, alla luce di questa nuova prospettiva. Intravedo quasi un’espressione simile ad un sorrisetto compiaciuto. E’ vero un’idea può cambiare radicalmente il mondo, purchè sia condivisa.

Forse questa è stata la peggiore idea virale che potesse essere condivisa, ma è stato un esempio lampante. La dimostrazione che è possibile farlo. Che il mondo può essere cambiato da un’idea.

In peggio o in meglio questo dipende dall’idea, ma sicuramente abbiamo una possibilità. Auguri e buon 14° b’ak’tun come direbbero i Maya.

 

Nessun commento

Lascia una risposta