Home Novità Kiave: workshop Hip Hop nella Casa Circondariale di Monza

Kiave: workshop Hip Hop nella Casa Circondariale di Monza

0

Fra le tante iniziative che arrivano al nostro orecchio Web, quella che porta il nome di Kiave (al secolo Mirko Filice) è proprio un’iniziativa degna di nota e merita davvero un plauso. Il rapper made in Cosenza ha deciso di realizzare dei workshop Hip Hop molto particolari, ovvero dei workshop che si terranno nella Casa Circondariale di Monza e che vedranno come “allievi” alcuni dei detenuti di quella struttura.

Kiave partirà oggi, 6 maggio, con il primo intervento di cultura hip hop e nei giorni a venire continuerà i suoi workshop per un totale di otto “lezioni”. Durante questi incontri il rapper metterà l’accento su quanto siano importanti il confronto e l’uso della comunicazione scritta e verbale.

A promuovere l’intervento di Kiave all’interno della Casa kiave casa circondariale monzaCircondariale di Monza è l’associazione “Il Razzismo è una brutta storia”, intervento che si posiziona all’interno di un progetto più ampio, promosso dal Comune di Monza, che prende il nome di “La biblioteca è una bella storia”.

Da parte nostra vanno i complimenti e gli auguri più sentiti agli attori di questa iniziativa e un plauso particolare a Mirko, Kiave, che conosciamo da tempo come artista hip hop.

Potrebbe interessarti anche...

Nessun commento

Lascia una risposta