Home Musica Kaos: Post Scripta, nuovo album 2011. Recensione e singolo Le 2 metà...

Kaos: Post Scripta, nuovo album 2011. Recensione e singolo Le 2 metà (video)

4

Kaos torna con Post Scripta: il nuovo album del rapper di kaos nuovo album 2011Caserta, conosciuto anche con il nome di Kaos One, Don Kaos o per gli amici Marco Fiorito.

Un disco, questo Post Scripta, annunciato da Kaos già nel luglio scorso e precisamente il 16 luglio 2011. Quando? Dove? È presto detto. Dal palco dell’Eclettica quando, prima di iniziare il concerto che vedeva come scaletta i brani di kARMA, ha annunciato: “Questo è kARMA, il mio penultimo lavoro“. E sebbene molti avessero paura che Kaos facesse passare molto tempo per l’uscita del nuovo disco, eccolo pronto a stupire tutti i fan e gli amanti del rap nostrano con Post Scripta.

Ricordiamo infatti che kARMA, prodotto dallo stesso Kaos in compagnia di: Dj Trix, Don Joe, Dj Shablo, Mace e Dj Argento, è uscito dopo ben 8 anni dal suo secondo disco da solista, ovvero L’attesa (pubblicato nel 1999). Potremmo a questo punto stare ore a parlare di Kaos e del suo passato, di brani come Cose preziose e delle innumerevoli partecipazioni di Don Kaos in altri progetti. Ma non è questo lo scopo… e dunque torniamo a parlare di Post Scripta.

Il nuovo disco, in uscita ufficiale oggi, contiene 8 brani ed ha certamente una copertina che fa riflettere. Perché? Date un’occhiata. Di seguito trovate la cover del disco e accanto la tracklist:

kaos post scripta01 – P.S. (intrautro)

02 – Dottor K (0%)

03 – Le 2 Metà (lacrime Rosse)

04 – Prison Break (arkham Escapology)

05 – Detraxi (blahgorrea)

06 – Danse Macabre (somniphobia)

07 – Parole Al Vento (d.s.p. Docet)

08 – Quello Che Sei (oltre-con-fine)

Bene, quella che vedete è una Tavola Ouija, ovvero quella tavola che si usa per fare domande alle anime dei defunti i quali, attraverso l’intermediazione di un medium, muoverebbero l’indicatore sulla Tavola Ouija in modo da comporre le lettere che formeranno poi la risposta. Perfetto, detto ciò, guardate bene la copertina. Dove punta la freccia? Esatto, proprio sulla parola Good Bye. Sarà un messaggio di Kaos per dare a tutti noi il suo addio? Staremo a vedere.

Intanto vi lasciamo con il primo singolo estratto da Post Scripta: Le 2 Metà (davvero da pelle d’oca… come solo Kaos sa fare). Buon ascolto ;-)


4 Commenti

  1. E mi sa che hai proprio ragione. Mea culpa!
    Diciamo che guardavo più alla formazione che all’anagrafe…
    Comunque sia, sempre il Re.

Lascia una risposta