Home Musica Jovanotti, primo uomo su Glamour, si racconta in realtà aumentata

Jovanotti, primo uomo su Glamour, si racconta in realtà aumentata

0

Non solo il primo uomo su Glamour in copertina, ma anche il primo per cui è possibile usufruire della realtà aumentata. Stiamo parlando di Lorenzo Cherubini, alias Jovanotti, che per i suoi 25 anni di carriera è stato immortalato da Glamour sulla copertina del mese di ottobre.

Jovanotti Glamour intervistaEvento storico per il cantante che così festeggia le sue nozze d’argento con la musica e i 20 anni del mensile Condé Nast per un servizio di moda e di auguri.

“C’è stata una crisi del nome Jovanotti tra i 30 e i 40. Imbarazzante dopo i 23, è ritornato buono dopo i 40. E’ un nome che definisce un’anima”. Queste le parole che lui stesso, Jovanotti, ha usato per definire la sua carriera. Parole che di fondo hanno sempre però un grande ottimismo e una instancabile energia vitale. “La politica non mi rende cinico ma migliore”; “Il mondo è un Luna Park, solo l’amore conta davvero”; “Per me cambiare è un bisogno vitale, tendo ad annoiarmi”.

Sono solo alcune delle risposte che Cherubini ha dato alle domande postegli a più mano dagli scrittori Massimo Gramellini e Michele Dalai, e dalle lettrici di Glamour, mettendosi a nudo come sempre sa fare con i suoi modi semplici da ragazzino.

Abbiamo accennato prima che questa copertina storica di Glamour è la prima in realtà aumentata. Puntando su di essa il proprio smartphone infatti sarà possibile visualizzare un video realizzato appositamente per le lettrici della rivista. Per farlo basta scaricare l’App gratuita Aurasma Lite da Apple Store o Google Play.

 

Nessun commento

Lascia una risposta