Home Musica Jovanotti: Ora è il nuovo singolo estratto da Ora. Testo e canzone

Jovanotti: Ora è il nuovo singolo estratto da Ora. Testo e canzone

0

Si chiama Ora il nuovo singolo di Jovanotti estratto jovanotti ora singolodall’album omonimo (Ora) e in rotazione musicale nelle radio dallo scorso venerdì (25 novembre).

Un successo quello di Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, che non accenna a diminuire. Tutto ha inizio molto tempo fa, ma ancora una volta, con l’ultimo disco, Lorenzo riesce a stupire i fan e reinventarsi. Un insieme di canzoni commoventi, vere e fatte di emozioni che si sentono a fior di pelle.

L’album Ora fa la sua comparsa discografica lo scorso 25 gennaio 2011 ed è già un successo. Con il primo singolo Le tasche piene di sassi (di cui vi abbiamo segnalato il video e parlato abbondantemente nel post: Jovanotti: Le tasche piene di sassi. Video e testo del nuovo singolo), Jovanotti vince addirittura la quarta edizione del Premio Mogol.

Ma non è finita qui. Quando tutti pensavano che il successo si sarebbe placato, ecco che il signor Cherubini tira fuori dal cilindro un nuovo singolo pronto ad infiammare l’estate: Il più grande spettacolo dopo il Big Bang. La canzone, uscita a fine maggio, farà da colonna sonora ai mesi seguenti e diventerà uno dei brani più cantati dalle coppiette sulle spiagge.

jovanotti ora oraA seguire arriva poi a settembre il brano La notte dei desideri, scritto e prodotto dallo stesso Jovanotti e Michele Canova. La canzone mette ancora una volta in primo piano uno dei credo fondamentali dell’artista, ovvero il potere dell’energia umana e la forza che il desiderio può dare per far ribaltare letteralmente il mondo. Se lo si vuole, si possono spostare anche le montagne e incendiare la vita!

Ed eccoci a novembre e al nuovo singolo: Ora. “Dicono che è vero, che quando si muore poi non ci si vede più. Dicono che è vero che ogni grande amore naufraga la sera davanti alla TV”. Così comincia la canzone, una sorta di riflessione su tutto ciò che scorre nella vita e di ciò che in genere si dice sia vero. Ma se anche fosse vero, dice Lorenzo, probabilmente non sarebbe una giustificazione per non farlo più. E continua dicendo: “non c’è montagna più alta di quella che non scalerò, non c’è scommessa più persa di quella che non giocherò… ora!”.

Un testo ancora una volta profondo e che insegna a farci riflettere sulla vita. E voi? Che ne pensate?

Non ci resta che lasciarvi al brano e più in basso al testo. Buon ascolto ;-)


Jovanotti – Ora

Dicono che è vero che quando si muore, poi non ci si vede più
dicono che è vero che ogni grande amore naufraga la sera davanti alla tv…
Dicono che è vero che ad ogni speranza corrisponde stessa quantità di delusione,
dicono che è vero, sì ma anche fosse vero, non sarebbe giustificazione…
per non farlo più, per non farlo più…
Ora…

Dicono che è vero che quando si nasce sta già tutto scritto dentro ad uno schema,
dicono che è vero che c’è solo un modo per risolvere un problema…
Dicono che è vero che ad ogni entusiasmo corrisponde stessa quantità di frustrazione,
dicono che è vero, sì ma anche fosse vero, non sarebbe giustificazione
per non farlo più, per non farlo più…
Ora…

Non c’è montagna più alta, di quella che non scalerò…
Non c’è scommessa più persa, di quella che non giocherò…
Ora…

Dicono che è vero che ogni sognatore diventerà cinico invecchiando,
dicono che è vero che noi siamo fermi è il panorama che si sta muovendo…
Dicono che è vero che per ogni slancio tornerà una mortificazione,
dicono che è vero, sì ma anche fosse vero, non sarebbe giustificazione
per non farlo più, per non falro più…
Ora…

Non c’è montagna più alta, di quella che non scalerò…
Non c’è scommessa più persa, di quella che non giocherò…
Ora
Ora
Ora…

Nessun commento

Lascia una risposta