Home Tecnologia iOS 7: ecco tutte le novità più importanti

iOS 7: ecco tutte le novità più importanti

0

Manca ormai poco alla presentazione ufficiale di iOS7: la data in cui saranno tolti i veli alla nuova versione del sistema operativo mobile Apple è infatti fissata al 10 settembre prossimo. Nella stessa data sarà presentato anche il nuovo iPhone, ma questo non vuol certo dire che iPhone e iOS saranno immediatamente disponibili: tra la presentazione e l’effettiva disponibilità potrebbero, infatti, trascorrere anche diverse settimane.

Nel frattempo, ecco le novità più importanti di iOS7.

Una delle novità più interessanti è rappresentata dal nuovo centro di controllo, che diventa più simile a quello disponibile su Android e offre maggiori possibilità di controllo agli utenti. Adesso con un semplice swipe dal basso verso l’alto compare un pannello con il quale è possibile controllare il Bluetooth, il Wi-Fi, la modalità aereo, la luminosità e anche utilizzare il flash come fosse una torcia elettrica.

Altra grande novità di iOS 7 è la grafica, decisamente rivista rispetto alle versioni precedenti, più piatta e anche più simile a quella di Windows 8 (ma come? Una volta era Microsoft che copiava!). Ovviamente anche le applicazioni subiranno un analogo processo di svecchiamento grafico.  Cambia anche il Centro Notifiche, organizzato su tre schede:iphone 6 ios7 apple Oggi (calendario e promemoria), Tutte e Perse, una modifica che rende molto più semplice gestire le molte notifiche che spesso si accumulavano in ordine sparso sull’iPhone.

Corretto il correttore automatico (scusate il gioco di parole): finalmente “mangio” non viene convertito automaticamente in “mangiò” e via discorrendo, mentre agli amanti delle foto farà piacere sapere che sono stati aggiunti alcuni filtri da utilizzare con la fotocamera. Qualche modifica è stata operata anche all’app che gestisce l’album fotografico, diventato ora più veloce nelle operazioni di visualizzazione, ma non molto migliorato in quanto ad estetica rispetto al passato.

A migliorare è il multitasking, più ergonomico e anche più intelligente di prima: si accede sempre allo stesso modo (premendo due volte il tasto home), ma le app aperte ora occupano l’intero schermo e scorrono orizzontalmente e per chiuderle basterà pigiare su quella prescelta e “swiparla” verso l’alto. Altre app hanno avuto dei “ritocchini”. Safari, ad esempio, adesso non ha più una casella dedicata alla ricerca, ma si può utilizzare la stessa barra degli indirizzi; inoltre al browser è stato aggiunto anche un generatore di password.

Queste, e altre novità, possono già essere provate nella versione beta, resa disponibile da tempo da Apple, ma non certo priva di difetti, per cui, se proprio intendete aggiornarvi alla nuova versione prima del rilascio di quella definitiva, prestate particolare attenzione al fatto che il telefono potrebbe non funzionare con la stessa affidabilità di prima e alcune applicazioni potrebbero anche non funzionare del tutto.

Nessun commento

Lascia una risposta