Home Style&Culture iAuto: prepariamoci a vedere le prime auto “powered by iOS”

iAuto: prepariamoci a vedere le prime auto “powered by iOS”

0

Siete abituati ad entrare in auto, sedervi, avviare il motore e poi partire? In futuro potreste essere accolti da una voce che vi chiede dove volente andare e imposta la rotta migliore sul navigatore satellitare integrato, che ascolta i vostri discorsi e dialoga con voi, che permette di chiamare qualcuno al telefono dicendo “chiama Mario” e così via.

A tentare la strada dell’automobile potrebbe essere Apple, che dopo smartphone e tablet vuole portare iOS, o un suo derivato, all’interno del settore automotive. Ovviamente al momento siamo soltanto all’inizio del progetto, e ricordiamo che spesso in Apple (ma anche in altre aziende), se un progetto non convince del tutto non viene mai portato sul mercato, per cui non scaldiamoci troppo.

Quello che è piuttosto certo, è che l’azienda della mela morsicata ha dato incaricato ad un’equipe di progettisti di creare una versione di iOS in grado di poter essere utilizzata nelle automobili. Inizialmente apple iwatch orologio pcquesta avrà esclusivamente funzioni di sincronizzazione con altri dispositivi e un navigatore satellitare degno di questo nome e sarà destinata ad equipaggiare auto di fascia medio-alta.

Diciamo dai 25-30.000 euro in su. Secondo diversi analisti, se il progetto dovesse incontrare il favore dei vertici Apple, la prima “iAuto” potrebbe essere arrivare sul mercato entro il 2017.

Nessun commento

Lascia una risposta