Home Cinema e Serie TV I film in anteprima a noleggio: esperimento in Corea del Sud

I film in anteprima a noleggio: esperimento in Corea del Sud

0

Nella Corea del Sud i colossi Sony e Disney hanno pensato ad un metodo per aumentare i propri profitti: il noleggio on line dei film in anteprima presenti in sala. Le case di produzione cinematografiche dopo il 3D stanno sperimentando e studiando forme diverse per combattere e arginare il p2p e lo streaming, costringendo il più delle volte a vedere film su internet a bassa qualità (e piccoli Cinema chiudere bottega).

Come si trovano i film online? Semplice, tramite un motore di ricerca scrivendo il titolo del film più streaming. L’altra via è la ricerca di un sito streaming dove selezionare e scegliere il film adatto alle proprie esigenze. Risultato? Se negli anni 90 per strada si vendevano le videocassette delle anteprime in sala (una telecamera riprendeva lo schermo del cinema), dal 2000 in poi si è passati al dvd, con risultati altrettanto scadenti. Oggi, invece, nuove cam digitali sono puntate sugli schermi con immagini a volte più nitide.
I film in anteprima a noleggio
Sono questi i metodi più diversi per portare i film in rete. Un mercato illegale che da anni le major tentano di contrastare in tutti i modi. Pensiamo ad esempio alla chiusura di Megaupload e Megavideo o all’oscuramento in Italia di siti di sharing come Rapidgator o Uploaded.

Perchè l’esperimento Sony e Disney è testato in Corea del Sud? Perchè nel sud est asiatico si sta registrando da anni un calo di presenze in sala e, dall’altro lato, sta aumentando la richiesta dei video on demand. Se l’esperimento dovesse avere un ottimo riscontro, saranno le case di produzione ad offrire i film in anteprima ad un prezzo basso, mettendo in crisi il mercato illegale.

I film in fase sperimentale on demand sono stati: Ralph Spaccatutto, Brave e Django Unchained.

Nessun commento

Lascia una risposta