Home Colonne sonore Hunger Games soundtrack: James Newton Howard musica i giochi della fame

Hunger Games soundtrack: James Newton Howard musica i giochi della fame

0

Quando James Newton Howard realizza una colonna sonora, è quasi certo che ne verrà fuori un capolavoro. Con la soundtrack di Hunger Games il compositore californiano conferma il suo sconfinato talento e la sua capacità di toccare corde profondissime con la sua musica.

Howard è sicuramente noto per altri capolavori da lui composti: dai famosissimi due Batman di Christopher Nolan, musicati insieme al collega geniale Hans Zimmer, fino a tutti le grandissime colonne sonore realizzate per M. Night Shyamalan, da quella inquietante per Il Sesto Senso, a quella chiaramente di ispirazione hitchcockiana per Sings, fino ai suoi due massimi capolavori, ovvero la colonna sonora di Lady in the Water e di The Village, esempio di raffinatezza e prodezza musicale.

Hunger Games soundtrack James Newton HowardCon Hunger Games, James aveva di fronte una sfida molto difficile: musicare una storia che parla di morte, terrore, sangue, caccia e paura, ma anche di amore, di coraggio, di speranza e di voglia di combattere. Soprattutto Howard si è trovato a musicare un film tratto da un libro con un enorme seguito!

Scritto da Suzanne Collins e primo di una trilogia, Hunger Games è ambientato in un immaginario stato di Panem, in cui ogni anni nei giochi della fame, gli Hunger Games appunto, 24 ragazzi devono uccidersi a vicenda fino a che uno solo non sopravvive e ottiene onore e ricchezza per il resto della vita. Il tutto sotto l’attendo occhio delle telecamere e di tutti gli abitanti dello Stato.

James Newton Howard sfoggia qui il suo arsenale e confeziona un’opera d’arte nell’opera d’arte, una colonna sonora che indulge sui ritmi ‘ansiolitici’ di The Countdown e si abbandona al romanticismo con The Cave, passando per la pomposità (ironica) di Horn of Plenty e la cupezza intrisa di terrore di Reaping Day.

Quello che maggiormente piace di Howard è che il suo lavoro Hunger Games soundtrack colonna sonoraè tanto personale quanto classico e precisamente narrativo, per cui abbiamo le tracce di presentazione dei personaggi, Katniss soprattutto, e i temi caratteristici che identificano un sentimento o una situazione, o appunto un personaggio nel film. Per la forte Katniss la scelta è stata quella di usare suoni quasi orientaleggianti come a sottolineare l’estraneità della ragazza dal suo luogo di nascita, un’estraneità tutta mentale che la spinge a sperare e a combattere anche nelle situazioni più disperate: violini scordati e percussioni lignee.

Tutt’altro discorso invece per l’utilizzo degli archi che Howard padroneggia alla perfezione e che rappresentano una vera e propria cifra distintiva: dai delicati arpeggi ai potenti cori di violini, il suono degli archi si diffonde in tutto il film realizzando una fusione perfetta.

Ecco la tracklist completa:

1. The Hunger Games
2. Katniss Afoot
3. Reaping Day
4. The Train
5. Entering The Capitol
6. Preparing The Chariots
7. Horn Of Plenty
8. Penthouse/Training
9. Learning The Skills
10. The Countdown
11. Booby Trap
12. Healing Katniss
13. Rue’s Farewell
14. We Could Go Home
15. Searching For Peeta
16. The Cave
17. Muttations
18. Tenuous Winners/Returning Home

Nessun commento

Lascia una risposta