Home Tecnologia HTC One Maxi e Mini: in arrivo i fratelli dell’HTC One?

HTC One Maxi e Mini: in arrivo i fratelli dell’HTC One?

0

Sono sei pollici: che faccio? Lascio? Dopo il buon successo di pubblico e critica ricevuto dall’HTC One, l’azienda taiwanese pare sia adesso intenzionata ad invadere il mercato con due varianti di questo potente smartphone, uno che lo ripropone in “versione ristretta”, uno invece più grande: One Mini e One Max.

Le ultime indiscrezioni arrivate alle nostre capaci orecchie (nessuna battuta, please!) parlano di una HTC che, entusiasta dall’accoglienza riservata all’One adesso pensa ad affiancargli altri telefoni simili per provare a riacciuffare un po’ di quel mercato sfuggitole di mano dopo la prepotente crescita di Samsung e di altri competitor.

I nuovi smartphone potrebbero fare la loro comparsa sul mercato entro i primi giorni di agosto. L’HTC Mini potrebbe essere dotato di un display da 4,3 pollici con risoluzione di 720p, un processore dual core Snapdragon 400 con frequenza di lavoro massima pari a 1,4 GHz, 1 GB di memoria RAM e 16 GB di memoria di storage per dati e applicazioni.

Probabile la presenza di una fotocamera posteriore Ultrapixel da 4 megapixel, proprio come quella dell’attuale HTC One, e una frontale con risoluzione limitata a 1,6 megapixel. Il case potrebbe essere HTC One Maxi e Mini smartphone googlerealizzato in alluminio e all’interno potrebbero trovar posto anche degli speaker frontali BoomSound.

L’HTC One Max, invece, dovrebbe avere un display molto più grande, addirittura da sei pollici con risoluzione full HD. Il processore potrebbe in questo caso essere uno Snapdragon 800, accompagnato da 2 GB di memoria RAM e da una memoria di storage di massimo 64 MB.

Questo smartphone, che se verrà concretizzato sarà un naturale antagonista del Galaxy Note III, dovrebbe vedere la luce più in là rispetto alla versione Mini. L’orizzonte temporale per il Maxi, difatti, è spostato su settembre, più o meno in concomitanza con l’IFA di Berlino.

Nessun commento

Lascia una risposta