Home Tecnologia Google inaugura Google Play, la nuova frontiera della musica

Google inaugura Google Play, la nuova frontiera della musica

0

Google è come la massa cosmica: in continua espansione. Dopo le estensioni –Maps, -News, -Gmail e il social network Google+, è la volta di un’applicazione già di tendenza. Google Play!

Attraverso quello che potremmo definire un jukebox virtuale, noi cultori della musica incanaleremo nel nostro spazio personale tutti i brani, gli album e i video musicali che più ci solleticano l’appetito e, perché no, i ricordi. In alto al centro scorreremo di volta in volta i “suggerimenti” del sistema al disco più venduto o al singolo più cliccato. Tramite un database vastissimo ci sarà possibile selezionare una playlist e aggiungere su cloud, senza costi, la nostra raccolta custodita (su pc o cd) con un limite di 20mila brani.

Ma la musica non è che un pretesto per allargare il nostro orizzonte di ricerca multimediale ad hardware (vari ed eventuali gingilli Apple), software (videogiochi) e libri. Google si premura quindi di tenerci compagnia durante le giornate piovose e di consigliarci, come un Gandalf cibernetico, su come arricchire il nostro bagaglio intellettuale.

Nessun commento

Lascia una risposta