Home Musica Flea: senza John Frusciante i Red Hot Chili Peppers hanno perso la...

Flea: senza John Frusciante i Red Hot Chili Peppers hanno perso la magia

1

flea red hot chili peppersSenza John Frusciante i Red Hot Chili Peppers hanno perso la magia. La dichiarazione è di quelle che non passano certo inosservate, specialmente se a farla è direttamente il bassista della band: Flea.

Ma da dove viene la dichiarazione? Galeotta fu l’intervista al magazine online BassPlayer.com, in cui Flea spiegava come con Frusciante ormai si fosse sviluppato una sorta di “linguaggio”… un’empatia insomma che sembrerebbe stentare a decollare con il nuovo chitarrista Josh Klinghoffer.

E sebbene il frontman dei Red Hot Chili Peppers, Anthony Kiedis, abbia recentemente dichiarato che la partenza di Fruscente non ha fatto che bene al gruppo, alla domanda: Klinghoffer ha cambiato le dinamiche del gruppo? ..Flea risponde: “Molto!

Insomma, sembra che ancora i RHCP fatichino ad entrare in un nuovo groove. Quantomeno senza quel compagno di sempre che è stato Frusciante. A volte, infatti, più del tecnicismo e della bravura sullo strumento, sono importanti altre qualità. Come quel collante che nel tempo si forma fra musicisti… e, in questo caso, quel feeling di cui Flea sente la mancanza.

Staremo a vedere come procederà la vicenda. Stay tuned!


1 commento

  1. E’ vero, l’abbandono di John ha segnato la band come lo fece la prima volta….
    ma sono convinto che piano piano con Josh torneranno a stupire, da un lato con Frusciante avevano stancato e si sarebbero soltanto ripetuti, invece ora potrebbero rifare tutto da capo, è solo questo il problema, rifare tutto da capo, ma col tempo anche Klinghoffer dimostrerà di che pasta è fatto, secondo me si sta solo trattenendo per non risultare una copia dell’ex-chitarrista, difatti nelle ultime performance si stà lasciando andare molto di più, per me rimangono sempre i numeri uno! ;)

Lascia una risposta