Home Style&Culture Facebook per Android “ruba” i numeri di telefono degli utenti

Facebook per Android “ruba” i numeri di telefono degli utenti

0

Questo non sembra proprio essere il periodo migliore per Facebook: dopo il bug scoperto a fine giugno e prontamente risolto, un altro bug a luglio, altrettanto grave, mette in pericolo la privacy degli utenti. In questo caso, in particolare, non è presente nell’applicazione per computer, ma nell’app Android.

In pratica, l’app Facebook invia il numero di telefono dell’utente su cui smartphone è installata ai server dell’azienda senza che per quest’operazione venga richiesta l’autorizzazione all’utente.

La scoperta, avvenuta per caso, è stata fatta durante i test effettuati per Norton Mobile Security, la suite di protezione per smartphone realizzata da Norton. La tecnologia Mobile Insight della Norton Mobile Security, infatti, è in grado di rilevare applicazioni infette, intrusioni dall’esterno ed eventuali rischi per la privacy presenti sul sistema.

E proprio quest’ultima ha rilevato che l’app Facebook per Android facebook phone anteprima smartphone nuovo cellulareinvia il numero di telefono dell’utente all’azienda non appena viene attivata. Addirittura prima ancora che venga effettuato il login, quindi anche se l’utente non dispone affatto di un account Facebook.

Dopo la segnalazione, Facebook ha distribuito una prima beta che lo risolve, ed a breve verrà rilasciata una versione stabile con la correzione integrata. Oltre a questo, Facebook ha affermato di aver eliminato i numeri di telefono collezionati dall’applicazione. A questo punto il dubbio sorge spontaneo: come fa un’azienda grande come Facebook a non accorgersi per tempo di un bug così grave, che permette di catalogare a pieno diritto la propria app tra gli spyware?

 

Nessun commento

Lascia una risposta