Home Style&Culture Educazione siberiana: il nuovo film di Gabriele Salvatores

Educazione siberiana: il nuovo film di Gabriele Salvatores

1

Si chiamerà Educazione siberiana, sarà ambientato in Russia e probabilmente sarà quasi interamente girato nelle zone al confine tra Ucraina e Moldavia, e in Siberia. Si presenta così il nuovo film di Gabriele Salvatores, regista italiano e premio Oscar.

Il film è tratto dal libro di successo omonimo, scritto da Nicolai Lilin e tradotto in ben 14 lingue diverse. Il romanzo è autobiografico e narra la cultura degli Urka, comunità deportata in Transnistria (fra Moldavia e Ucraina) dal regime comunista. Nel libro vengono analizzate le tappe fondamentali dell’adolescenza dell’autore, in cui racconta storie di ghetti criminali, risse e periodi passati in carcere. Un sisseguirsi di espisodi criminosi, in cui i protagonisti, però, sono sempre fedeli ad un sacro codice: niente droga e massimo rispetto per disabili e anziani.

Certamente una pellicola impegnata per Salvatores, che mette realmente alla prova il suo talento con un film tratto da un libro forte e complesso. Le riprese inizieranno il prossimo mese di marzo, con la sceneggiatura di Sandro Petraglia e Stefano Rulli.

1 commento

Lascia una risposta