Home Videogame Dead Island Riptide in dirittura d’arrivo: pronti a frantumare teste?

Dead Island Riptide in dirittura d’arrivo: pronti a frantumare teste?

0

Ricordate Deep Island? Il gioco, uscito nel corso del 2011 e preceduto da un trailer spettacolare (che ha vinto anche il Leone d’oro al festival della pubblicità di Cannes), ricevette un’ottima accoglienza dal pubblico, che lo preferì a diversi altri che proponevano zombi da mandare allegramente al creatore (definitivamente!).

Il perché del successo è frutto di una miscela di cose: la giocabilità, la grafica, ma anche, e forse soprattutto, il fatto che il gioco realizzato da Techland era molto più incentrato sugli scontri corpo a corpo in soggettiva piuttosto che non su combattimenti a distanza.

Ebbene, a due anni di distanza Techland propone ora Dead Island Riptide, un sequel di quel primo episodio che vedrà i villeggianti che sono riusciti a scappare dal resort infestato sull’isola di Banoi naufragare miseramente in un’altra isola dello stesso arcipelago. Sarà forse qualcuno della comitiva che porta sfiga?

Probabilmente si, anche perché sulla nuova isola, Dead Island Riptideche si chiama Balanai, finiscono nuovamente per trovarsi alle prese con orde di zombie affamati di carne umana fresca. E siccome non è che vendano cosce di uomo in tutti i supermercati, ecco che i nostri eroi dovranno lottare strenuamente per sfuggire ai… morsi della fame (altrui)!

Sull’isola potranno contare anche su un nuovo amico, tale John Morgan, cuoco di bordo della nave naufragata ed ex militare, e come tale anche estremamente allenato al corpo al corpo. Sulla nuova isola, il gruppo di sopravvissuti potrà esplorare la città di Henderson, un tempo meta di danarosi turisti e ora semidistrutta e mezza allagata a causa di una forte tempesta.

In realtà non solo potrete esplorare la città, ma anche il resto dell’isola, accedendo così ad una serie di sfide che potranno essere risolte soprattutto sfruttando la modalità di gioco cooperativa.

Nessun commento

Lascia una risposta