Home Colonne sonore Dark Shadows, la colonna sonora: Danny Elfman e i grandi del rock...

Dark Shadows, la colonna sonora: Danny Elfman e i grandi del rock anni ’80 per Tim Burton

4

Oggi 11 maggio al cinema arriva Dark Shadows, ultimo film di Tim Burton, con Johnny Depp protagonista. I più avvezzi alla musica da film, però, sanno bene che quando si parla di Burton, si finisce per parlare anche di Danny Elfman, straordinario compositore di soundtrack originali e amico e collaboratore del regista.

dark shadows soundtrackAnche questa volta, infatti, il buon Tim ha chiesto aiuto a Elfman per musicare la sua storia tratta dall’omonima serie tv anni ’70 e fortemente voluta dal protagonista Depp. La storia racconta di un ricco signore, Barnabas Collins, che avendo rifiutato le attenzioni di una strega, viene maledetto per sempre e trasformato in vampiro.

Si risveglierà dopo 200 anni di recusione e scoprirà che molte cose sono cambiate. I toni del film, come per Burton è sempre stato, oscillano tra il drammatico, l’orrorifico e il comico/grottesco, e così Elfman si adegua, lasciando a casa la dolce vena malinconica che l’aveva guidato nella composizione della colonna sonora di Edward mani di forbice e accentuando il lato spiritoso di questa pellicola, a dire il vero non troppo esaltante.

E così ci troviamo ad ascoltare brani molto cupi, che commentano con discrezione gli attacchi vampireschi del protagonista, inframezzati da vocalizzi e toni sospesi che rievocano luoghi e situazioni spettrali. Le tracce più riuscite, come c’era da aspettarsi, si rivelano essere quelle legate al tema romantico del film e al personaggio di Vicky, love interest del protagonista.

Tuttavia questa volta, così come sembra essere successo a Burton, Elfman non sembra essere molto in forma, e così si fa aiutare da una foltissima schiera di special guest che compongono la colonna sonora non originale del film: da Iggy Pop a Donovan, da T. Rex a Barry White, passando per The Carpenters e Alice Cooper.

Questi ultimi sono anche l’oggetto di situazioni Dark Shadows colonna sonora 2012divertenti: mentre per The Carpenters si ricostruisce un gioco di parole in cui l’ottocentesco protagonista non conosce il gruppo e lo scambia per un falegname (in inglese carpenter è falegname); intorno alla figura di Alice Cooper presente nel film in un piccolo cameo, si crea un divertente equivoco dal momento che secondo il protagonista Alice è un nome da donna e ‘quella’ donna si rivela “piuttosto bruttina”.

Interessante anche la scelta del brano di Iggy Pop, I’m sick of you, decisamente in linea con le tendenze del personaggio interpretato dalla bellissima Eva Green, totalmente malata d’amore per lo sfuggente protagonista.

Battute a parte però sembra che l’aggiunta di questi grandi del rock riesca a sollevare una soundtrack piuttosto sottotono e che questa volta Elfman, autore anche della straordinaria colonna sonora di Spiderman di Sam Raimi, non sia stato molto all’altezza delle aspettative.


Track list:

Dark Shadows OST

1.Dark Shadows – Prologue (Uncut)
2. Resurrection
3. Vicky Enters Collinswood
4. Deadly Handshake
5. Shadows – Reprise
6. Is It Her?
7. Barnabus Comes Home
8. Vicky’s Nightmare
9. Hypno Music
10. Killing Dr. Hoffman
11. Dumping the Body
12. Roger Departs
13. Burn Baby Burn / In-Tombed
14. Lava Lamp
15. The Angry Mob
16. House of Blood
17. Final Confrontation
18. Widow’s Hill – Finale
19. The End? (Uncut)
20. More The End?
21. We Will End You!

“Dark Shadows” Soundtrack Tracklisting

01. Nights In White Satin – The Moody Blues
02. Dark Shadows – Prologuea – Danny Elfman
03. I’m Sick Of You – Iggy Pop
04. Season Of The Witch – Donovan
05. Top Of The World – The Carpenters
06. You’re The First, The Last, My Everything – Barry White
07. Bang A Gong (Get It On) – T. Rex
08. No More Mr. Nice Guy – Alice Cooper
09. Ballad Of Dwight Fry – Alice Cooper
10. The End? – Danny Elfman
11. The Joker – Johnny Depp

 

4 Commenti

  1. Incredibile:non avete citato la canzone più bella “Nights in white satin” dei Moody Blues! Versione originale di “Ho difeso il mio amore” dei Nomadi.
    Giacomo

  2. “i grandi del rock anni ’80″… eh???? ma non c’è nemmeno uno, dico un brano “anni 80″ (e grazie al cielo!)

Lascia una risposta