Home Novità Brunori Sas: Rosa, il video ufficiale del nuovo singolo estratto da Vol.2...

Brunori Sas: Rosa, il video ufficiale del nuovo singolo estratto da Vol.2 Poveri Cristi

2

Nuovo singolo da Vol.2 Poveri CristiSi chiama Rosa il primo singolo estratto da Vol.2 Poveri Cristi, il nuovo album della Brunori Sas (di cui trovate qui l’intera recensione). E per l’occasione Dario e soci non si sono fatti mancare nulla, compreso un video d’eccezione (per la regia di Giacomo Triglia) e uno speciale su Wired.it.

Ma chi è Rosa? Semplice… una futura sposa, la futura sposa di un classico emigrante del sud che si trova a dover scappare in quel di Milano per lavoro. Quel Milano dove “nonostante la nebbia non si sta così male”.. almeno così dice il protagonista della canzone.

Eppure… eppure questa storia non sembra proprio essere una ballade d’amore e con lieto fine annesso.

Rosa fra un anno si sposa con me… canta l’emigrante, mentre fra cambiali e ore di lavoro estenuanti fa i salti mortali per preparare un bel gruzzoletto. Quello necessario per convolare a giuste nozze con la bella Rosa. Ma non tutto sembra andare come dovrebbe.

Rosa mi guardi un po’ strano, quindici ore di treno sono appena tornato e non mi dici ti amo”… cosa sarà successo? “Forse è per via della mano, te l’avevo già detto lavoravo alla morsa e per fare di corsa l’ho lasciata a Milano”.

Ma nonostante l’invalidità… è un’altra la preoccupazione del nostro emigrante…

Quale? Questo lo lasciamo scoprire a voi, ascoltando il brano ;-)

Non ci resta che lasciarvi al video di Rosa e a seguire il testo. Ascoltatela e diteci cosa ne pensate. A noi è piaciuta molto… E a voi?


Brunori Sas – Rosa

Rosa non piangere dai anche io mi voglio sposare
è che senza un lavoro non si tira a campare…

Devo prendere il treno per andare a Milano
a Torino a Bologna, insomma devo scappare

Che qui in Calabria non c’è niente, proprio niente da fare
c’è chi canta e chi conta e chi continua a pregare..

San Francesco sopra il letto e sul cruscotto c’è la madonna di Pompei
Sopra la centoventisei…

Rosa non ti preoccupare
non è mica la luna
vado a fare fortuna e poi ti torno a pigliare..
E ti compro la casa, una macchina un forno
poi ti porto anche al mare..

Busta paga, contributi, documenti e codice fiscale
nonostante la nebbia non si sta poi così male…

Sant’Ambrogio da Milano e sopra il duomo… c’è la madonna di Pompei
a me mi pare proprio lei…

Rosa fra un anno si sposa
fra un anno si sposa
si sposa con me…
Rosa fra un anno si sposa
fra un anno si sposa
si sposa con me…

Rosa prepara il corredo che ho trovato una casa
manca solo la sposa, la cucina e l’arredo

Centottantotto cambiali, trattamento di favore
se lavoro sedici ore al giorno ce la posso fare
tu pensa alle bomboniere e alla roba da mangiare
ed avverti pure il prete che ti porterò all’altare..

Pace in terra gloria in cielo e sotto al velo… c’è la madonna di Pompei
mi pare tale e quale a lei…

Rosa fra un mese si sposa
fra un mese si sposa
si sposa con me
Rosa fra un mese si sposa
fra un mese si sposa
si sposa con me

Rosa mi guardi un po’ strano
quindici ore di treno
sono appena tornato e non mi dici “ti amo”

Forse è per via della mano, te l’avevo già detto
lavoravo alla morsa e per fare di corsa l’ho lasciata a Milano
E certo che ho perso il lavoro
sono invalido civile, non so manco che vuol dire
ma mi danno la pensione…

Piuttosto dammi una spiegazione
sulla partecipazione, ci deve essere un errore
c’hanno scritto un altro nome…

E non il mio e non il mio
e non il mio….

Rosa… Rosa…

Rosa domani si sposa è vestita da sposa
non si sposa più con me

Rosa è vestita da sposa è vestita da sposa
ma non si sposa più con me

Bacio… Bacio… Bacio… Bacio… Bacio…

2 Commenti

  1. [...] Brunori torna in concerto con un nuovo tour live autunnale. Dopo il grande successo che ha accompagnato l’uscita del suo ultimo album, Vol. 2 Poveri Cristi, e la serie di oltre 60 date che hanno visto la band solcare i palchi di tutt’Italia questa estate, ecco un nuovo parterre di concerti pronti a soddisfare fan e amanti del cantautorato italiano. [...]

Lascia una risposta