Home Concerti Bruce Springsteen arriva stasera a Milano dopo il plebiscito di Napoli

Bruce Springsteen arriva stasera a Milano dopo il plebiscito di Napoli

0

Accolto come una vera leggendo qual è, Bruce Springsteen è stato in Piazza del Plebiscito a Napoli, generando l’entusiasmo de 20mila fan accorsi da tutta Italia. E’ quale messaggio più bello per i fan la sua dichiarazione d’appartenenza al Sud Italia? Infatti, l’artista ringraziando il pubblico ha dichiarato di essere felice di trovarsi al Sud Italia per una volta e di trovarsi a Casa; e non è la solita battuta di un’artista al suo pubblico, ma bensì un esplicito riferimento alle sue radici che sono proprio nel Sud Italia.

E’ stato un vero e proprio evento celebrativo alle origini campane dell’artista che a più riprese ha infiammato il pubblico non solo con le sue canzoni ma anche con i messaggi d’amore, come ad esempio con l’iniziale riferimento a “O sole mio”, ma anche quando per la pioggia improvvisa la cover dei Creedence Clearwater Revival “Who’ll stop the rain”.

Ma non è tutto il vero momento emozionante è quando omaggia la terra d’origine di suo nonno e quasi si commuove quando raccoglie tra il pubblico la gigantografia di una foto raffigurante il vecchio Gran caffé Zerilli di Vico Equense, in costiera sorrentina, appartenuto alla sua famiglia. Il boss ha risposto “It’s my resturant”, è il mio ristorante, emozionandosi visibilmente. E in napoletano annuncia: “vulesse dedica’ sta canzone agli amici di Vico Equense, la mia città” e arrivano le note di “My hometown”.

Alle 23, dopo due ore e mezza di concerto, arrivano “Born to Run”, “Dancing in the Dark” e “Born in the Usa”. Il bis e’ ancora all’insegna delle cover: prima “Twist and Shout” e poi “La bamba”. Poi resta solo sul palco, “ancora una per la mia Napoli” dice. E intona una versione unplugged di “Thunder Road”, la stessa con cui chiuse, sempre a Napoli, il live del 1997 al teatro Augusteo.

Alla fine Springsteen saluta il pubblico per raggiungere il Bruce Springsteen concerto Milanolago di Como dove farà base per le tappe italiane del suo tour. Gli altri appuntamenti saranno (dopo il 31 maggio di Padova) Milano il 3 giugno e Roma l’11 luglio all’interno di Rock in Roma.

Per i fan più sfegatati invece, altra novità che vedremo nel 2013 su The Boss sarà il film che celebra la sua leggenda prodotto dalla Ridley Scott Associates e dalla Black Dog Films, un lungometraggio dedicato a Bruce Springsteen utilizzando gli spezzoni di filmati realizzati dai fan in giro per il mondo”. La pellicola si intitolerà “fan-generated” e arriverà nelle sale il prossimo 22 luglio. “Billboard” riporta che tale data è valida non solo per gli USA ma anche per il resto del globo.

Ridley Scott ha scritto: “Questo film così ben creato consente di dare una percezione unica e potente all’interno della relazione tra l’artista e l’impatto che egli ha su coloro i quali sono uniti così profondamente alla sua musica”. I dettagli, si specifica, “saranno annunciati tramite Facebook e Twitter”. Brucespringsteen.net/ aggiunge che i biglietti per le proiezioni saranno in vendita dal 4 giugno.

Nessun commento

Lascia una risposta