Home Style&Culture Atm: biglietti e abbonamenti si pagano col cellulare. Ecco con quali operatori...

Atm: biglietti e abbonamenti si pagano col cellulare. Ecco con quali operatori e come

0

Atm fa un grande passo in avanti nel mondo della tecnologia lanciando il progetto di pagamento di abbonamenti e biglietti direttamente col cellulare. Ma cosa significa tutto ciò? E come funzionerà questo nuovo servizio? Cominciamo col dire che attualmente il servizio è in fase di beta e prevede da oggi, 10 novembre, il suo test. Al momento, infatti, sarà possibile usare questa modalità di pagamento solo se si è in possesso di una scheda sim dell’operatore PosteMobile.

Per tutti i pendolari che quotidianamente si trovano a viaggiare con i mezzi Atm, il nuovo progetto consentirà di acquistare tramite il proprio smartphone (con sim abilitata PosteMobile) gli abbonamenti settimanali, mensili o annuali. Fatto ciò per viaggiare basterà avvicinareNear Field Communication (NFC), questo il nome ufficiale del sistema di pagamento mobile, diviene ora realtà dopo l’accordo finalmente trovato dagli operatori telefonici. Il problema? il cellulare ai sensori posti accanto ai tornelli del metrò o alle macchine per convalidare i biglietti sui mezzi di superficie e il gioco è fatto.

Entro fine mese e nei mesi successivi il sistema si dovrebbe aprire anche agli altri operatori, con in testa, pare, Tim e Vodafone. Staremo a vedere nelle prossime settimane come andrà questa prima fase di lancio…

Nessun commento

Lascia una risposta