Home Sport Alex Schwazer si confessa: “Il mio gesto è stato grave e stupido”

Alex Schwazer si confessa: “Il mio gesto è stato grave e stupido”

0

Il mio gesto è stato grave e stupido“. Tramite una lettera divulgata sul suo sito internet, un Alex Schwazer a 360° si confessa  ammettendo i suoi errori. ”Cari amici, ormai sono passati quasi 6 mesi. A volte sembrano passati in fretta, volati. A volte mi sembra che il tempo si sia fermato e che non mi risparmi le brutte conseguenze che il mio grave e stupido gesto porta con sè. Questo succede spesso quando penso al mio sport, agli allenamenti, ai successi e ai momenti belli che ho avuto il piacere di vivere in questi anni di carriera“.

alex schwazerIl campione olimpico della 50 chilometri di marcia a Pechino 2008, trovato positivo all’esame antidoping nell’estate 2012 (allora si trattò di assunzione di eritropoietina), appare affranto e dispiaciuto. Oltre a ringraziare coloro i quali gli sono stati vicino, Alex Schwazer sottolinea: ”Non ho fatto in tempo nemmeno a comunicare la mia nostalgia per l’attività sportiva. Anche durante l’intervista, rivedendo le immagini di qualche anno fa, ho rivisto un atleta felice, energico, positivo. Una persona piena di energia che viveva la marcia nella sua pratica quotidiana“.

Nessun commento

Lascia una risposta