Home Musica Ai se eu te pego: Telò ancora primo in classifica dopo 10...

Ai se eu te pego: Telò ancora primo in classifica dopo 10 settimane

3

Non c’è che dire, Ai se eu te pego si è dimostrato essere davvero un tormentone e forse anche qualcosa di più. È infatti da prima delle feste natalizie che questa canzone imperversa nelle discoteche, discopub, ecc, ma non solo. Perché il buon Michel Telò è primo nelle classifiche di mezzo mondo da più di due mesi e fra questi rientra anche l’Italia.

michel telo ai se eu te pegoBasta guardare la classifica FIMI dei Top Digital Download per accorogersi che Ai se eu te pego è ancora sul gradino più alto del podio, seguita da Give me all your luvin’ (di Madonna feat. Nicki Minaj & M.I.A.) e Distratto (di Francesca Michielin). Si, avete capito bene, nemmeno la new entry di Madonna è riuscita a scalzare dalla vetta il signor Telò e la sua Ai se eu te pego. E a nulla sono valse le contestazioni con i Los Locos o le voci che additavano Telò come un fenomeno del momento. La canzone è ancora li, stabile, prima in classifica e sembra non avere nessuna voglia di scendere.

Certo questo la dice lunga sulla musica e su come a volte basti un semplice motivetto orecchiabile per sconvolgere il mercato musicale (che tristezza!). Ma come mai tutto questo successo? Secondo alcuni commenti sul Web, la chiave di lettura sarebbe da cercarsi nel mondo femminile, dato che sarebbero le gentil donzelle a dare tanto credito al bel Telò. Sarà così? O sotto sotto anche i maschietti poi si scaricano e canticchiano Ai se eu te pego?

Difficile dare la risposta e difficile dire se il successo di Ai se eu te pego continuerà nelle prossime settimane, ma una cosa è certa: se continuerà così fra poco si comincerà a parlare di record. Staremo a vedere. Intanto vi lasciamo al video di Ai se eu te pego. A presto e diteci la vostra su questa canzone lasciandoci un commento ;-)


3 Commenti

  1. Greetings! Very helpful advice within this article!
    It is the little changes that make the largest changes.
    Thanks a lot for sharing!

Lascia una risposta