Home Musica Adele in sala operatoria aiuta a superare lo stress

Adele in sala operatoria aiuta a superare lo stress

0

La sua voce ha un colore e un’estensione eccezionali, la sua musica ha sbaragliato record e vinto premi di ogni genere, dai Brit Award fino alla razzie ai Grammy Awards, in pratica gli Oscar della musica ed ora Adele, la giovanissima cantautrice londinese (classe 1988) raggiunge un altro traguardo.

adele musica ospedale stressSecondo uno studio riportato sul quotidiano britannico The Sun, la musica di Adele è terapeutica; sembra infatti che l’ascolto delle sue canzoni riduca il livello di stress di pazienti sottoposti a interventi chirurgici, inoltre sembra che gli stessi pazienti attraversino un processo di guarigione addirittura più veloce, riducendo così i periodi di convalescenza. La ricerca è nata da una intuizione generica: e se si facesse ascoltare musica ai pazienti mentre sono operati? Così lo staff medico del John Radcliffe Hospital di Oxford ha cominciato il monitoraggio di 96 pazienti con questo espediente e si è notato che chi ascoltava non solo musica, ma testi proprio di Adele, diventava meno stressato addirittura del 29% rispetto ai pazienti operati senza musica.

La differenza quindi la fanno proprio le note di Adele stessa, dal momento che il potere distensivo della musica è sempre stato usato (si pensi alle sale d’aspetto o alle segreterie telefoniche). Così ha spiegato il dottor Hazim Sadideen, responsabile del progetto, “Trovare dei metodi per diminuire i livelli di stress dei pazienti di chirurgia  può aiutarli molto ad affrontare l’operazione e dovrebbe essere l’obbiettivo dei medici. Inoltre pazienti più calmi possono affrontare meglio il dolore e ristabilirsi più velocemente”. E se questi importanti risultati si possono raggiungere ascoltando anche buona musica e una voce divina, ben venga.

Nessun commento

Lascia una risposta