Home Tecnologia A Nintendo l’E3 non piace più?

A Nintendo l’E3 non piace più?

0

Parlando in una sessione di domande e risposte con gli investitori, Satoru Iwata, presidente di Nintendo, ha detto che l’azienda che rappresenta non ha intenzione di fare le cose in grande come negli anni precedenti, ma si limiterà piuttosto ad ospitare “alcuni piccoli eventi” incentrati in particolar modo sulla line-up software per il mercato americano.

In particolare, il presidente di Nintendo ha spiegato agli investitori che la società ha intenzione di realizzare un evento a porte chiuse al quale saranno invitati esclusivamente i distributori americani e un secondo evento al quale saranno invitati a partecipare i principali media e nel corso del quale questi potranno prendere contatto con le novità che l’azienda intende portare sul mercato nei prossimi mesi.

Iwata ha spiegato, inoltre, che l’azienda ha adottato questa strategia anche perché ritiene congruo e sufficiente il numero di informazioni sui nuovi giochi comunicate tramite Internet broadcast nintendo e3 giochi consoleNintendo Direct. Proprio su questo canale saranno intensificate le trasmissioni durante il periodo dell’E3, con dirette dedicate sia al pubblico del Giappone, sia a quello di altri mercati.

Oltretutto, secondo Iwata realizzare riunioni separate con piccoli gruppi permetterà all’azienda di far giungere le proprie comunicazioni nel modo più appropriato ed efficace possibile, modulando in modo preciso i contenuti in base alle esigenze degli intervenuti. Vedremo se questo è solo un nuovo modo di veicolare le proprie novità, oppure una carenza di materiale da parte di Nintendo e dei suoi partner.

Nessun commento

Lascia una risposta